Archivi categoria: Natura

Vacanze Pasquali

Con queste fotografie auguro a tutti i visitatori del mio blog Buona Pasqua . Le vacanze di Pasqua per i bambini che frequentano le scuole d’obbligo sono cominciate oggi . Sono mamma a tempo pieno e sono felice, perché così posso trascorrere più tempo con le mie figlie . La prima fotografia che vedete in questo post  l’ho realizzata questa mattina al parco con mia figlia Lucrezia .

Domenica scorsa ho fotografato i primi papaveri di Aprile . Sono davvero belli . Crescono nei bordi delle strade in modo spontaneo . Ogni anno mi piace fotografarli .

Di solito le mie foto le carico prima sul mio profilo Pinterest e in seguito se mi servono per i miei articoli , copio url e le carico anche nel blog . É da ieri che non riesco a copiare e salvare le mie foto da Pinterest per poi inserirle qui . Ho chiesto ad alcune amiche blogger e loro mi hanno detto che quando sono su Pinterest non hanno difficoltà a “salvare le immagini” nella loro galleria di foto e in seguito caricarle nel blog . Boh non capisco perché a me non funziona .

Fotografie di Violeta Dyli Copyright Aprile 2017

Ps.Per una migliore visione delle fotografie  consiglio di cliccare sopra per vederle in formato grande.

 

 

Diario fotografico della camminata del lunedì

Buongiorno a tutti e Buon Lunedì . Questa mattina ho fatto la mia camminata veloce in un posto che non è molto trafficato e di solito ci passano solo i runners e ciclisti . Ho percorso circa 10 km in un ora e mezza . Con l’occasione ho fatto queste foto .

Durante la passeggiata non porto con me le cuffie con la musica nelle orecchie perché è pericoloso . Cammino  sempre veloce con lo sguardo in avanti e non sentendo i rumori  di eventuali auto o ciclisti che arrivano da dietro preferisco evitare  incidenti .

Quando ci sono le nuvole e le previsioni del tempo prevedono pioggia porto con me nello zaino l’ombrello e un KAway . Da quando pratico questo sport sto conoscendo un sacco di posti nuovi che prima ignoravo la loro esistenza . Un buon camminatore non si ferma anche se piove , lo fa sempre  con costanza di ogni giorno .

Preferisco camminare al mattino oppure la sera dopo il tramonto . Evito di camminare nelle ore più calde  della stagione estiva perché rischio di ustionarmi dal sole . Invece se voglio abbronzarmi spalmo la crema di protezione 50 e mi metto a camminare . L’unico problema  è con questa abbronzatura rimane il segno delle parti coperte . Se vado al mare con una abbronzature del genere solo per i primi giorni non passo inosservata dai curiosi .

Inoltre dopo aver fatto la camminata veloce non è che torno a casa e  mi abbuffo di cibo , altrimenti addio perdita di peso o mantenimento del peso . Faccio piccoli spuntini e per sentirmi sazia mangio delle mandorle e bevo almeno 2 litri di acqua al giorno . Prima di uscire di casa per la camminata veloce vado in bagno perché svolgendo questo sport all’aperto e in zone che sono un po distanti dagli centri abitativi e commerciali non è facile trovare un bagno . Dovrebbero mettere nelle zone dove sono le piste ciclabili dei bagni in caso di emergenza . Se proprio non ce la faccio a trattenere la pipi volendo si può pisciare in aperta campagna . Non vi scandalizzate perché poco più 70 anni fa, tante abitazioni e esercizi commerciali non avevo bagni e i servizi igienici erano all’aperto e ci si arrangiava .

Fare la camminata al mattino è piacevole perché c’è meno gente e per un fotografo di strada come me , per fare delle foto è una situazione ideale . Le migliori foto le ho fatte sempre in posti tranquilli e quasi deserti . Bisogna osservare con cura i paesaggi che mi trovo mentre cammino veloce . Sono casalinga e ho del tempo per farlo .

Penso che la Primavera quest’anno è iniziata con poca pioggia . Servirebbe  per i campi seminati un po’  più di  pioggia . La terra è secca e  fa davvero impressione . Mi piace al mattino il profumo dell’erba e dei fiori . La mia domenica è stata rilassante . Ieri ho preparato la torta di mele . Se volete vedere una fetta della torta  lo trovate qui .

Sono felice perché vedo sempre più persone che svolgono attività sportive , significa che si vogliono bene e che  il servizio nazionale della sanità sarà contento . Lo sport aiuta a stare bene . Da quando faccio la camminata veloce sono meno stressata e le mie gambe e glutei sono più sodi .

Fotografie e opinione di Violeta Dyli Marzo 2017 Copyright 

Per una migliore visione delle foto consiglio di cliccare sopra  per vederle in formato grande .

 

 

É quasi primavera

 

Mancano pochi giorni al 21 Marzo . Oggi ho realizzato questi scatti primaverili . Sono stata un po’ assente dal blog , ma non sono morta . É che scrivo tutti i giorni e scatto sempre foto di strada.

IMG_1568

Quando non trovate nuovi post qui , se siete curiosi venite a trovarmi nel mio altro blog qui . Ho tantissime fotografie di strada della mia vita in Italia . Le conservo nel mio archivio . Ieri ho mandato in stampa 59 foto . Uso la macchina fotografica digitale della Canon e ogni mese stampo un piccola quantità di foto .

IMG_1531

La mia casa è di dimensioni normali per una famiglia  e solo in disimpegno ho appeso una foto che ho fato a mia figlia tanti anni fa con una macchina fotografica compatta . La primavera è la mia stagione preferita . Amo i colori , il profumo dei fiori , i prati verdi di marzo .

IMG_1575

Non tutte le foto street  che realizzo le posso pubblicare perché quando si è in strada è come essere al teatro. Vedo gli attori che recitano il film della loro vita sempre di corsa e con gli occhi verso smartphone anziché a guardare intorno . A volte mi chiedo che senso ha  fare tante foto street che poi le vedo solo io ? Per me la fotografia di strada è una missione della mia vita terrena . Documentare attraverso la fotografia la  realtà non è semplice .

IMG_1549

Abito in città e per fare le foto della natura prendo la bici oppure l’auto e mi sposto in periferia . Oggi mentre scattavo le foto ai fiori che erano all’interno di un giardino privato , la padrona di casa mi aveva visto e mi ha chiesto perché fotografavo i fiori del suo albero . Le ho detto che sono fotografa di strada . Mi ha invitato di entrare nel suo giardino e mi ha mostrato tutto le sue piante . Era così gentile che voleva pure offrirmi un caffè . Dopo un po’ di chiacchiere mi ha raccontato che all’inizio quando mi ha visto che osservavo i suoi fiori  pensava che io fossi un addetto della guardia di finanza che fotografava la sua villa . Mi sono sentita un po’ in imbarazzo .Le ho fatto vedere le foto che ho fatto ai suoi fiori e con l’aria sorridente mi ha detto che le mie foto sembrano delle cartoline .

IMG_1543

Un fotografo di strada è sempre visto con sospetto da tutti . A volte veniamo scambiati per investigatori privati , a volte per giornalisti , a volte per paparazzi e rischiamo di essere fraintesi . Una cosa ho capito oggi , che non ho la faccia da delinquente , altrimenti la signora che ho conosciuto me lo avrebbe detto .

 

Fotografie di © Violeta Dyli  2016

 

 

 

 

Viva l’amore

Questi giorni in Italia il parlamento voterà il ddl Cirinnà per le unioni civili  e  con la sua approvazione finalmente anche le coppie omosessuali avranno il diritto si sposarsi come le coppie etero e possono adottare il figlio naturale del loro compagno o compagna .Come mamma etero penso che questa legge è di buon senso .Solo che alcuni politici ipocriti della destra , per fini elettorali  vogliono ostacolare che venga approvato “stepchild adoption”. La maggior parte di questi politici  sono avvocati e come tali hanno fatto un migliaio di proposte di modifiche del ddl Cirinnà per rendere più complicato la vita dei figli delle coppie omosessuali . Se questa legge verrà approvata ci sarà tanto lavoro per i tribunali dei minori e avvocati che si occupano dei diritti di famiglia .Perchè anche le coppie omosessuali come noi coppie etero si separano e in seguito divorziano .Loro come tutti i contribuenti pagano le tasse ed è giusto che la legge riconosca a queste coppie  in caso di divorzio i loro diritti come la coppia  uomo – donna la cosiddetta famiglia tradizionale .Questa legge è sempre stata rimandata e siamo forse uno dei ultimi paesi in Europa che non lo ha ancora ufficializzato .A me questa nuova legge non mi toglie nulla , anzi sono contenta perché ho sempre pensato che le coppie omosessuali è giusto che abbiano i loro diritto di sposarsi e di crescere i loro figli. Mi fa schifo chi si oppone a questa legge , perché con questa legge i figli delle coppie omosessuali sono tutelati .Voi signori politici che vi opponete all’approvazione di questa legge vi ricordo che i figli sono di chi li ama e li cresce. A voi che credete in Dio vi dico che gli omosessuali in tanti casi sono figli di famiglie religiose che vanno a messa alla domenica .Ho amici gay che sono religiosi e loro si sentono mortificati per il fatto che la chiesa si oppone a questa nuova legge. Se fosse per me il matrimonio non dovrebbe esistere per nessun essere umano , è contro natura che due persone che si amano devono firmare un contratto per ufficializzare il loro amore .Pero le radici della società sono nate come religiose  e per lo stato siamo solo delle vacche da mungere con le tasse che ci impongono sin dalla nascita per avere in cambio un po di servizi come la sanità , l’istruzione,asilo nido ,manutenzione e l’illuminazione delle strade, l’uso dei mezzi pubblici eccetera .Ad esempio se una coppia lesbica ha uno o più  figli naturali , se dovesse mancare la madre causa morte  è giusto che il figlio abbia il diritto di essere affidato alla compagna della madre e non che venga strappato dai suoi affetti per essere dato in adozione o nel peggiore dei casi finire in una casa famiglia .Qui si parla di ragionare con il buon senso . Tutte le famiglie sia etero oppure omosessuali hanno bisogno di servizi e welfare perché in Italia le coppie fanno sempre meno figli per tanti motivi , come la difficoltà ad avere un posto al nido comunale , il lavoro che è quasi sempre precario e mal pagato , mancano case di edilizia popolare  a prezzi agevolati per le nuove coppie e di conseguenza si rimanda sempre il desiderio di aver almeno un figlio e si  fanno sempre tardi , dopo i 40 anni di età. Siamo una nazione che fra 25  anni sarà vecchia e se non ci fosse per gli emigrati che vivono e lavorano nel nostro paese penso che il calo demografico sarà un disastro per le casse dello stato . La politica degli ultimi 30 anni ha le sue colpe se siamo arrivati a questa situazione . Tanti giovani italiani negli ultimi due anni hanno deciso di lasciare il paese per andare a lavorare all’estero , perché il lavoro manca , per non pesare sul bilancio della propria famiglia  e questa cosa è davvero triste .Invece gli emigrati che sono entrati in Italia negli ultimi due anni nella maggior dei casi vengono da paesi di terzo mondo come Africa e fanno sempre più figli rispetto a noi e anche se sono precari e con stipendi da fame , vanno avanti lo stesso con mille difficoltà  anche grazie agli aiuti della Caritas .

Testo e fotografie di © Violeta Dyli 

Scrivere per immagini

IMG_8020

La nebbia

fa piangere i fiori morti

senza pietà

 così non si muore mai .

IMG_8042

Piangerai

per l’estate che hai smarrito,

riderai  del  freddo

perché  la neve  scende pura .

IMG_8045

Vivo il mio amore

per lui ,

che   mi regala ogni tanto

collane  di catene senza perle .

Porto il peso dell’essere nata donna

perché le catene  non si vedono ma si sentono .

 

IMG_8027

La vita è un fare e disfare,

amare e lasciarsi .

É una guerra senza armi l’esistenza di un attimo .

 

IMG_8061

Quando è tutto buio

vedi la luce ,

quando  la luce  la vuoi ammirare

fermati

perchè  correndo senza destinazione

si diventa  ciechi  senza esserlo.

Fotografie e poesie di © Violeta Dyli

Empatia senza confini

Penso che in internet si sta sviluppando in modo veloce una nuova forma di empatia che l’umanità non aveva mai provato come ora. Attenzione internauti  perché in linea parallela viaggia anche l’odio e il disprezzo verso i propri simili. Ci vuole una buona dose di tolleranza per i viaggiatori della  rete , altrimenti lo straordinario strumento che è diffuso in tante parti del mondo potrebbe trasformarsi in uno strumento che nulla ha  a che fare con l’empatia .Attraverso la rete accogliamo l’informazione , e a  volte possono essere delle notizie false .I siti famosi  che fanno circolare notizie che diventano virali , hanno il loro interesse per farlo , perché così ricevono tanti click di curiosi e aumentano il loro profitto. Facciamo i nostri acquisti in internet per pura comodità e convenienza allontanandosi sempre di più dalle forme di acquisto tradizionale  come la presenza fisica in un negozio.Siamo entrati in una nuova era che io la chiamerei empatia senza confini .L’empatia che c’è in internet ci fa diventare amici di sconosciuti in pochi click e ci allontaniamo sempre di più dagli  amici della vita reale.Troviamo sempre il tempo di scambiare opinioni con amici virtuali e invece per gli amici della vita reale  non abbiamo mai il tempo per incontrarli .Penso che così ci troviamo in un bivio tra comunicazione scritta con  gli amici virtuali e comunicazione verbale con  gli amici della vita reale .Di tutte due preferisco la seconda perché  l’empatia è ascoltare  i nostri amici della vita vera , perchè  tante volte gli amici della vita virtuale si nascondono dietro nick anonimi e nel peggiore dei casi spariscono senza un perché creando illusioni.

IMG_7641

Fotografia e testo di © Violeta Dyli 2015 Copyright 

L’amore è…

 

L’amore è dentro i fiori

e tu vuoi donare la tua anima
senza  pudore ma con  la naturalezza del sudore.
L’amore non cresce senza cura
ma se lo desideri
allora si che le stelle non hanno più paura.
Non amo te per essere amata ,
amo per asciugare le mie lacrime di rugiada.
É musica sarà  il silenzio dei baci
i nostri corpi sono  stracci bagnati.
Guarda e ammira se vuoi ogni fiore che incontrerai
ma so che che solo me in esse vedrai.
Ora cercherai  la magia che c’è
quando stai male  senza di me.
Le assenze avvicinano più della presenza e quando ci vedremo ,
 ubriacati della mia essenza .
IMG_6664
Fotografia e poesia di © Violeta Dyli 2015 Copyright 

 

Correre con la nebbia e senza …

Il pranzo della domenica se non sono invitata da mia madre o in giro,  quando lo trascorro a casa mia mi piace preparare qualcosa di buono .Ieri ho preparato la pasta con i funghi porcini .Si vive una volta , e ieri ho mangiato un piatto pieno  di pasta. Però alla fine il lunedì mattina devo fare i conti con mia bilancia .Così per smaltire tutto , vado a correre altrimenti mi tocca rifare l’armadio. Non mi sembra il caso anche perché sono senza lavoro.Mi faccio mantenere da mio marito che è quasi  un sant’uomo.

_MG_5787

Fa freddo questa mattina e c’è pure la nebbia. Per noi che amiamo correre sempre a prescindere delle condizioni meteo dobbiamo stare attenti perché con la nebbia anche se si corre di solito dove passano poche auto e bici , c’è sempre dietro l’angolo il rischio di essere investiti.Una volta ho fatto un sogno brutto dove io morivo investita da una macchina .

_MG_5815

Nel sogno anche se ero morta continuavo a correre insieme alla macchina , sotto le sue ruote .L’automobilista non si era accorto della mia presenza perché aveva la radio ad alta volume .Io li urlavo dicendogli di fermarsi ma lui non sentiva nulla. Ad un certo punto sempre nel sogno la macchina si ferma al semaforo rosso. Io con molta fatica da morta riesco a liberarmi solo una mano sanguinante e busso a pugni  sulla  finestra  della macchina e lui dopo averla vista si mette a urlare.Mi sono svegliata che ero tutto sudata .

_MG_5710

In inverno mi piace concedermi il piacere dei piatti preparati in casa , perché in estate con il caldo che fa ho meno appetito. Non sono ne grassa , ne magra , attualmente porto la taglia 42 .In passato durante la gravidanza e dopo il parto ho portato anche la taglia 44 , 46 e 48 .Poi con l’attività come la corsa e il nuoto sono ritornata al mio peso iniziale. Quasi in tutte le riviste di moda  il modello di donna è magro , di solito di taglia 40 , ma noi donne normali cosa ne facciamo della taglia 40 ? Avevo quella taglia quando ero adolescente . Per arrivare a quella taglia dovrei fare delle diete di fame , ma non ci penso proprio.Mio marito mi ha confessato  che non li sono mai piaciute le donne  magre ,e che  lui preferisce le donne in carne .Se fossi della taglia 40 dovrei gonfiarmi il seno con silicone , perchè quando si dimagrisce  il seno diventa piatto come se fosse inesistente.Vedo in giro donne magre che hanno la terza o più di reggiseno , ma penso che per averlo così hanno chiesto aiuto alla chirurgia plastica .Non rincorrerò mai alla chirurgia plastica  per essere perfetta come una bambola, mi tengo stretto tutti i miei difetti .Non invidio le donne rifatte , anzi se loro si sentono gratificate  così sono contenta per loro.Io invece mi gratifico con un buon bicchiere di vino Italiano e altre cose sfiziose .

_MG_5821

Sono una buona forchetta , vivrei solo  di pizza anche a colazione. Però sto sempre attenta alla quantità .Mangio un po di tutto ma senza esagerare nelle porzioni.In Piemonte ci sono tante mattine di nebbia che cominciano dall’autunno fino a fine inverno .Mi piace la nebbia , poi per una fotografa amatoriale come me che realizzo foto di strada e come se usassi gli effetti speciali in modo naturale senza aver bisogno di ulteriori suggestioni fotografici.In queste fotografie è la titolare del blog.Ringrazio come sempre mio marito per avermi fotografata .Vado a correre sia da sola oppure qualche volta con lui.Auguro buon inizio settimana a tutti/e voi visitatori del mio blog.

_MG_5774

Testo e fotografie di © Violeta Dyli

Consiglio di cliccare le foto per vederle ingrandite .