I Jeans sono protagonisti della moda primaverile 2016 in strada

 

Quest’anno vanno di moda i Jeans . Ho realizzato questi scatti in strada a Milano . La moda arriva sempre dalla strada . Poi gli  stilisti inventano altre cose con lo stesso materiale . Non seguo la moda , perché ho il mio stile . In questa stagione primaverile , basta avere un paio di jeans vissuti , scarpe della Adidas , Nike oppure le mitiche Converse ,accompagnato da una maglietta o camicia di cotone e si è alla moda . Consiglio di vedere queste fotografie a distanza di 20 anni per gustarle al meglio . Penso che questa  estate andrà di moda per noi donne gli abiti floreali e  le camicie realizzate con tessuto di stampa con i fiori per gli uomini .Il colore che userò di più questa estate sarà il blu e il bianco .Mi piacciono i Jeans che ho fotografato , li trovo eleganti , divertenti e vederle indossate anche da noi mamme sembra che siamo in competizione con le ventenni .In metro ho visto mamma e figlia con i jeans strappati .Si trovano in tanti negozi a partire da un minimo di 10 Euro in su . Non sono pagata per fare la pubblicità e la mia è solo una opinione . I Jeans non si buttano mai anche quando sono consumati , perché penso che è l’unico indumento che è negli armadi di tutti i ricchi e poveri della terra . Ho anche gonne e camicie di jeans e ogni tanto mi piace indossarli . Anche le mie bambine hanno pantaloni di jeans e le usano in questa stagione . Insomma questa stagione sarà ricordata per i jeans strappati come un segnale della gioventù di essere l’unica che decide le dritte per le case di moda . Sono i consumatori che decidono in ogni stagione cosa farà la  moda , gli stilisti semplicemente  accontentano il resto della popolazione .Ho realizzato tante fotografie nei primi quattro mesi del 2016 e i protagonisti sono i Jeans.

 

Per una migliore visione delle foto consiglio di cliccare la galleria per vederle in formato grande.

Testo e fotografie  di © Violeta Dyli 2016 Copyright 

 

 

Liebster Award

 

Ciao amici e amiche del blog .Oggi vorrei ringraziare il blog di http://bloodyivy.it/liebster-award-11-domande-sui-tag/ per avermi nominata con un Premio che si chiama Liebster Award. Questo Premio virtuale é un riconoscimento tra blogger , tramite esso ci facciamo conoscere meglio per chi ci legge e facciamo conoscere blog nuovi che meritano di avere nuovi lettori .

Le regole per poter partecipare sono :

A) Ringraziare il blogger che ti ha nominato e rispondere a 11 domande dell’intervista

B) Creare 11 domande e invitare 11 blog a rispondere

C) Avvisare con un commento i blog che nomini

D) Inserisci nel post il logo del Premio Liebster Award

 

_MG_3554

Rispondo con grande piacere alle domande che mi ha posto la mia amica blogger.

  1. Hai solo un blog o riesci a gestirne più di uno? Ho tre blog e riesco a gestirli perché sono mamma a tempo pieno .
  2. I post stile Tag sono un modo per parlare di sé anche se il proprio blog è sui libri, sul makeup sulle ricette di cucina.. Condividere ogni tanto qualcosa di personale è comunicare per dire che si è, non solo bravi scrittori, ottimi cuochi, seri giornalisti, incredibili fotografi, bellissimi modelli… ma anche persone, e probabilmente più originali di quello che dagli altri post del blog traspariva.
    E tu rispondi volentieri ai Tag quando ti nominano?  Adoro i Tag e di solito cerco di risponderli a tutti/e. L’anno scorso ho ricevuto tantissimi Tag e ringrazio sempre i blog che mi invitano a partecipare perché attraverso i Tag mi confronto e ho solo da imparare da altri bloggers.
  3. Un Tag che ti è piaciuto? Mi é piaciuto molto il Tag che si chiamava ” Le scarpe della mia vita ” .Se siete curiosi qui c’è il post https://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/2015/09/04/le-scarpe-della-mia-vita-tag/
  4. E tu hai mai creato/ inventato Tag? Per la prima volta quest’anno ho creato tre Tag che trattano temi come gli automobili  https://violetadyliopinionistapercaso2.wordpress.com/2016/03/28/lauto-che-vorrei-tag/ , gli avanzi del cibo  https://violetadyliopinionistapercaso2.wordpress.com/2016/04/02/tag-non-si-buttano-gli-avanzi/ e l’ordine dell’armadio https://violetadyliopinionistapercaso2.wordpress.com/2016/04/07/cambio-stagione-nellarmadio-tag/ e ho cercato di coinvolgere più blog per condividere esperienze e opinioni in merito a questi argomenti .
  5. Nominare cioè linkare alla fine del post altri blog è un modo per dar visibilità e far conoscere altri blog, però in molti finiscono i Tag con “sentitevi tutti nominati”. Tu cosa fai? Di solito nomino sempre i miei  blog preferiti , però a volte quanto il Tag é noioso e  diventa come una specie di catena di Sant’Antonio  , non nomino nessuno e mi limito a “sentitevi tutti nominati” , in attesa di nuovi Tag che trattano argomenti di attualità per poterli nominare di nuovo.
  6. Hai mai partecipato o persino inventato una challenge? Si ho partecipato per la prima volta quest’anno e sto aspettando l’esito della gara .Mi piacerebbe crearne uno da me coinvolgendo gli appassionati di fotografia . Se tutto va bene questa estate scriverò in merito .
  7. Hai mai partecipato o persino gestito tu un give-away? Ho partecipato a diversi give-away e ne ho vinto uno solo del blog della scrittrice Laura Rocca  https://raccontidalpassato.wordpress.com/2016/01/19/estrazione-giveaway/ che ringrazio per avermi donato due copie dei suoi libri in formato digitale che sono Il Mondo che non vedi e Aidan che vi invito di leggerli . Non ho ancora gestito un give-away creato da me , in futuro potrei provarci pure io .
  8. Collabori con qualche blog/sito? Per il momento no , ma mi piacerebbe molto collaborare come fotografa se qualcuno che sta leggendo questo post fosse interessato mi può contattare con un commento di questo articolo oppure via mail .
  9. Se hai mai avviato sul blog una collaborazione con i prodotti di qualche azienda… E’ stata una bella esperienza? Ho ricevuto proposte via mail per testare e scrivere recensioni di prodotti , ma non ho accettato perché mi sembra una presa in giro . Praticamente queste aziende ti inviano dei campioncini  oppure prodotti a prezzo bassissimo per poi testarli  gratis .La maggior parte di noi blogger é senza un lavoro fisso , oppure siamo precari e le aziende devono essere serie con la nostra categoria .
  10. Hai mai pensato ad un logo tutto tuo per il tuo Blog?  Ci sto lavorando  e a breve dovrebbe essere pronto .
  11. Last but not least… Grazie per la disponibilità e, potrò taggarti ancora?    Mi puoi taggare tutte le volte che vuoi e grazie per avermi intervistata.Ci vediamo al prossimo Tag .

Ora sono curiosa di leggere le risposte di 11 domande che pongo a questi blog che leggo sempre con curiosità  :

https://pietrobarnabe.com

https://adelfonenci.wordpress.com

https://poesiacultura.wordpress.com

https://filippofabiopergolizzi.wordpress.com

https://tramineraromatico.wordpress.com

https://eugenetics.wordpress.com

https://meinmilanblog.wordpress.com

https://cristinadellamore.wordpress.com

https://ilperdilibri.wordpress.com

https://agenda19892010.wordpress.com

https://teddyboys8284.wordpress.com

1- Hai mai fatto l’abbonamento digitale  con qualche quotidiano nazionale via internet ?

2- Hai mai fatto acquisti in internet ?

3- Ti piace il lavoro che fai ?

4- Il voto é segreto , ma se hai voglia puoi dirmi per chi hai votato alle ultime elezioni politiche in Italia ?

5- Dove andrai in vacanza questa estate ?

6- Sai cucinare la pasta con fagioli ?

7- Sei mai stato ricoverato in ospedale per problemi di salute e in seguito hai subito anche intervento chirurgico ?

8- Di quale canale televisivo é il tuo telegiornale preferito che ascolti di solito ?

9- Hai mai trascorso una giornata intera con lo smartphone spento negli ultimi sei mesi ?

10 – Secondo le tue proiezioni future , chi potrebbe vincere le prossime elezioni politiche ?

11- Come hai scoperto il mio blog e perché ti sei iscritta/o ?

 

Fotografia e testo di © Violeta Dyli 2016 Copyright

 

Fotografia di strada è passione

_MG_3262

Sono appassionata della fotografia di strada. Le mie foto più belle non le ho ancora pubblicate nei miei blog. Le conservo nel mio bagaglio . Forse le pubblicherò a distanza di 40 anni , se ho la fortuna di esserci ancora in giro con la mia reflex. A volte quando ci sono le giornate di pioggia e non ho voglia di uscire di casa , carico la scheda microsd ( che sarebbe il rullino di una volta ) nel mio Mac e mi metto a osservare le foto che ho nel mio archivio . Sono severa con me stessa e non sono mai soddisfatta .Questi giorni ho guardato immagini di due anni fa , e attraverso essi mi sono sentita serena .Vedere i volti delle persone che non conosco i loro nomi ,la loro vita  mi sono sembrati simili a me . Ho tante fotografie scattate in movimento e sono sfuocate. Le fotografie imperfette hanno qualcosa che mi affascina . Vorrei sperimentare cose nuove attraverso la fotografia di strada .

IMG_3307

Mi sono avvicinata alla fotografia in modo serio  dall’anno 2013 in poi . Ho sempre ammirato le fotografie degli altri fotografi più bravi di me . Confesso che ogni giorno scatto foto . Penso che per fare il fotografo di strada non serve andare chissà dove . Ad esempio la foto in bianco e nero l’ho scattato oggi mentre ero a  passeggio con i miei cani .

_MG_2926

Faccio fotografie perché così rivedo i miei occhi attraverso le immagini che mi emozionano . Anche se ho frequentato il corso di fotografia penso che sono tutt’ora autodidatta . Da curiosa che sono vado sempre  in  giro a visitare mostre di fotografia per guardare il mondo attraverso gli occhi di fotografi che come me hanno la stessa passione . L’altro giorno ho fotografato una signora anziana che vedo sempre al bar. Le ho chiesto se potevo fotografarla .

IMG_3295

Le ho fatto un ritratto che appena lo stampo le lo farò avere come un regalo da parte mia . Lei mi ha chiesto se per caso ero giornalista e non voleva vedere la sua foto sul giornale .L’ho rassicurata che il ritratto che le ho fatto rimane nel mio archivio digitale e le regalerò la sua immagine stampata . Ma perché fai foto ? – mi ha chiesto tutta incuriosita .Le ho detto che visto che lo vedo sempre al bar , il suo volto pieno di rughe di vita vissuta merita di essere immortalato . Le ho fatto vedere l’anteprima della foto nel display della macchina fotografica e dopo aver visto la sua immagine , mi ha detto che lei si sente vecchia , troppo .L’ho abbracciata perché mi sono sentita come fossi sua figlia .

_MG_3282

 

 

Fotografie e testo di © Violeta Dyli 

 

Wonderful Life

_MG_2984

La domenica è una delle giornate che mi piace andare in strada e scattare fotografie . Oggi ho fatto una passeggiata fotografica a Cuggiono .

IMG_3058

Siamo in una delle più belle stagioni , la primavera . Sono fotografa impulsiva e ho realizzato un centinaio di foto . Ho scelto questi scatti che per me sono poesia pura .

IMG_3007

Ho pranzato a Villa Annone . Ogni anno in primavera , il museo della villa è aperto a tutti . L’anno scorso ero andata a visitarla dopo pranzo , invece oggi ho preferito andare in mattinata ,così non ho avuto difficoltà a trovare un parcheggio libero.

  • Consiglio di cliccare la galleria per vedere le foto in formato grande .

IMG_3105

Come noi , tante famiglie visto che era una bella giornata di sole hanno fatto la stessa cosa. All’interno della villa Annone ho visto delle famiglie che facevano picnic all’aperto . Avevano portato il cibo già pronto da casa .

IMG_3065

Sono uscita di casa con la mia inseparabile Reflex , mio marito e le mie figlie .Per cominciare bene la giornata , la doccia del mattino mi da carica di energie .

IMG_2980

A volte vorrei uscire di casa da sola , andare al parco e leggere un libro all’aria aperta . Mi rilasso sempre mentre leggo .Non è facile a realizzare foto street con la macchina fotografica che è abbastanza visibile . Vorrei avere una macchina fotografica che sia piccola , quasi invisibile .Però domenica la gente è più rilassata e con grande piacere ho ricevuto tanti sorrisi dalle persone intorno a me. Forse penseranno che sono una pazza , oppure che sono il fotografo del giornale locale . In ogni caso mi sono divertita .

 

IMG_3092

Nonostante tutto , sono riuscita a realizzare tante foto . Mio marito quando è a spasso con me , a volte finge di essere un estraneo . Lui teme che magari le persone  alle quali faccio le foto in strada possono aggredirmi . Le foto le faccio sempre a debita distanza e le persone non vedono la presenza della macchina fotografica  che ho addosso. Oggi ho coperto la mia macchina fotografica con un foulard intorno al collo in modo di poter scattare momenti spontanei della vita al parco .

IMG_3059

Mia figlia è abituata a vedermi in strada a scattare foto , e a volte mi dice di fotografare le cose che a lei piacciono come il pavone che vedete nella fotografia .

IMG_3031

La vita ha dei momenti magici , come questa domenica al parco di Villa Annone. Le famiglie sono unite con i loro bambini piccoli che si divertono a giocare nelle giostre oppure semplicemente correndo nel parco a raccogliere fiori selvaggi .

IMG_3074

 

* Per una migliore visione delle foto consiglio di cliccare le immagini per vederle in formato grande .

Fotografie e testo di © Violeta Dyli Copyright