Pasquetta al cinema con Baby Boss

 

Ciao amici e amiche del mio blog . Avete trascorso una bella Pasquetta ieri ? Intanto vi racconto cosa ho fatto ieri .

Le vacanze di Pasqua per i bambini sono un momento per caricare le pile visto che siamo quasi arrivati alla fine della scuola . La stanchezza si fa sentire . Per questo ieri ho portato mia figlia di 13 anni insieme alla piccola che ne ha 6 al cinema. Siamo uscite di casa con l’intento di vedere il film Puffi 3 .

Invece quando siamo arrivate al multisala Lucrezia ha cambiato idea , appena ha visto il poster del film Baby Boss . Mi ha detto che voleva vedere quello e così anche Laura ha optato per il Baby Boss . Così con mio marito ci siamo messi in fila per l’acquisto dei biglietti . Tante persone come noi avevano deciso di trascorrere il pomeriggio di Pasquetta al cinema .

Il multisala si trova all’interno di un centro commerciale e visto che eravamo in anticipo di circa 30 minuti abbiamo fatto una passeggiata a vedere le vetrine dei negozi . Mia figlia che è  adolescente e appena vede qualcosa che le piace , mi supplica di accompagnarla per entrare nel negozio . Così mi tocca vederla mentre  prova e sceglie vestiti che sono orrendi per i miei gusti . Le ragazze di adesso si vestono con jeans e magliette strappati .

Mia figlia veste abiti di TALLY WEiJL , H&M e Terranova . Questo mese abbiamo ricevuto dei buoni sconto . Ieri abbiamo usato il buono sconto di 10 Euro di Terranova e mia figlia ha voluto un paio di pantaloncini corti di colore bianco . Questa volta ha scelto qualcosa di normale con delle cuciture e senza strappi .

Il tempo ieri era iniziato con le nuvole , poi da metà giornata in poi era una bella giornata primaverile . Le uova sode le abbiamo finite ieri sera a cena . Nell’uovo della Lindt abbiamo trovato un portachiavi a forma di cuore . Questo portachiavi è diventato di mia figlia adolescente .

Al mattino nella  cesta della frutta ho notato che una banana aveva una apertura strana . L’ho fotografata per farla vedere a voi visitatori del mio blog . Non mi è mai capitato di vedere una banana conciata così .

Torniamo al film . Le impressioni che mi ha lasciato questo film sono buone . Non vi racconto la trama perché così perdete la curiosità di vederlo . Vi dico solo che il protagonista di questo film è un bambino che si chiama Tim che sta per avere un fratellino . Con la sua fantasia riesce a fantasticare in modo originale questo cambiamento che entrerà nella sua vita, attraverso le avventure che lui supera in modo spericolato . Consiglio la visione di questo film a tutte le coppie che hanno un figlio/a e sono in attesa del secondo . Portate i vostri cuccioli  a vederlo perché dopo aver visto Baby Boss affronteranno l’arrivo della sorella o fratello in  modo meno traumatico . Il primo figlio finché è unico riceve tutte le attenzioni dei genitori , invece con l’arrivo del secondo figlio i genitori devono continuare a farlo sentire unico come prima , senza trascurare anche il figlio più piccolo . Per me ogni figlio rimane unico nel cuore dei propri genitori .

Baby Boss , non è film solo per i piccoli , ma anche per noi genitori . Tratta un argomento che tocca le problematiche delle famiglie che per scelta o altri motivi  hanno solo un figlio e avere un secondo figlio   è diventato un lusso per pochi. A volte le persone preferiscono sostituire il desiderio materno o paterno con un cucciolo di cane o gatto anziché che procreare qualcosa . Ho messo al mondo due figli e per me è l’esperienza più bella che la vita mi ha offerto . La crescita di uno o più  figli è l’unico  impegno rimasto ancora a  tempo indeterminato , visto che il lavoro e i sentimenti sono diventati precari .  Nella pausa del primo tempo , le mie figlie hanno voluto i pop corn e la coca cola nel bicchiere personalizzato con Baby Boss .

Ps . Fotografie e opinione di Violeta Dyli Copyright .

 

 

6 pensieri su “Pasquetta al cinema con Baby Boss”

  1. E’ sempre bello passare una giornata spensierata con la propria famiglia.
    Anche a noi piace il cinema ma ora la mia “ragazza” va con gli amici e solo qualche volta con noi. mia figlia veste con pantaloni strappati e anche jeans normali, per qualche serata veste il genere manga-girl…La vita cambia 🙂
    Ti abbraccio.

    1. Eh si, ogni generazione ha la sua moda. Se mia nonna fosse ancora in vita e le raccontassi che pago per aver un paio di jeans con i buchi mi darebbe della matta 😀 La Vita non cambia , sono le persone che cambiano . Buon week end. Un abbraccio <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.