Archivi tag: autunno

Ottobre

_mg_4045

Ciao amici e amiche del mio blog. È da un po’ che non pubblico nuove foto qui . Siamo   in autunno e per una fotografa di strada c’è sempre la possibilità di fare foto street . Ad esempio la foto che vedete sotto l’ho realizzata ieri . Non ero in India o in Pakistan ma ero in Nord Italia. Penso che anche per una mamma come me che quando cominciano le scuole non può viaggiare all’estero ma solo dentro il territorio nazionale è come se fossi cittadina del mondo .

_mg_3922

Io non guardo quando sono in strada , io osservo . É una piccola differenza tra il guardare e osservare . Ad esempio se sono in casa avrò guardato migliaia di volte il mio cortile di casa , ma ad osservarlo con attenzione scopro sempre qualcosa di nuovo. Mi annoio se visito lo stesso posto solo guardandolo , invece attraverso l’osservazione ogni volta è diverso .

_mg_4067

Mancano un po’ di giorni per la festa di Halloween . Ieri ho pranzato a Galliate presso l’agriturismo Il Pesco Selvatico . Ho mangiato il risotto con la zucca e le tagliatelle con i funghi porcini .Tutto accompagnato con del vino rosso piemontese . La mia dieta nei fine settimana non esiste e oggi che è lunedì mi sono svegliata che non avevo fame . L’autunno mi piace perché offre dei bei colori a tutti i passaggi che ci sono in aperta campagna . Il colore dominante dove ci sono le risaie è il giallo chiaro .

_mg_3949

Nei campi il mais è stato raccolto . Ieri per la prima volta ho visto del mais con dei chicchi di colore più chiaro del solito . Mi ricordo che il mais che coltivavano i miei nonni materni in Albania era di colore giallo . Mi piace la polenta farcita con del burro e formaggio . Mio marito mi dice che secondo lui sono più lombarda che albanese .

_mg_3928

Dopo le prime piogge a volte vado in cerca di funghi porcini . Si possono comprare già pronti per l’uso ma vuoi mettere la soddisfazione di averli raccolto , pulito da me . Non faccio seccare i funghi freschi perché le uso subito con il riso oppure con la pasta .

_mg_3948

Mia figlia ieri pomeriggio era invitata in una festa di compleanno . Ha voluto indossare le scarpe che abbiamo comprato al negozio Zara che c’é a Novara . Dopo aver mangiato tutto quel bene di dio all’agriturismo l’ho accompagnata alla festa e nello stomaco era rimasto un angolino per la torta . Devo mettermi a dieta per fare posto a tutti i panettoni che mangerò a Natale . Siamo andate anche al parco giochi . I bambini non si stancano mai .

_mg_4072

Ho fotografato il mais che ho visto ieri a Galliate . La giornata  è stata solare con temperature piacevoli . Settimana scorsa sembrava che eravamo già in inverno . Questo mese L’Italia , e il mondo intero ha perso un grande artista come Dario Fo . Il 2016 ci ha portato via  intellettuali di grande spessore .

_mg_3924

Per una migliore visione delle foto consiglio di cliccare su ogni immagine .

Fotografie e testo di © Violeta Dyli Copyright 

Venite a trovarmi anche su :

Fotografa senza Stampante  e Opinionista per caso Viola

Scrivere per immagini

IMG_8020

La nebbia

fa piangere i fiori morti

senza pietà

 così non si muore mai .

IMG_8042

Piangerai

per l’estate che hai smarrito,

riderai  del  freddo

perché  la neve  scende pura .

IMG_8045

Vivo il mio amore

per lui ,

che   mi regala ogni tanto

collane  di catene senza perle .

Porto il peso dell’essere nata donna

perché le catene  non si vedono ma si sentono .

 

IMG_8027

La vita è un fare e disfare,

amare e lasciarsi .

É una guerra senza armi l’esistenza di un attimo .

 

IMG_8061

Quando è tutto buio

vedi la luce ,

quando  la luce  la vuoi ammirare

fermati

perchè  correndo senza destinazione

si diventa  ciechi  senza esserlo.

Fotografie e poesie di © Violeta Dyli

Ricetta del venerdì

IMG_7735

L’autunno ci regala i colori dell’inverno  che sta per arrivare .Cosi oggi  vi presento una delle mie ricette preferite che preparo spesso , perche è anche veloce da preparare. Il risotto giallo che vedette nella foto l’ho preparato usando sei tazzine di caffè riempite di riso ,due zucchine verdi ,tre cucchiai per minestra riempite con  olio d’oliva, mezza cipolla,un bustina di zafferano ,pepe, 100 grammi di formaggio grattugiato  parmigiano reggiano, un dado vegetale e acqua quanto basta . Prima ho tagliato la cipolla finemente , dopo in una padella ho versato l’olio insieme alla cipolla .Lo faccio rosolare un po , dopo ho versato le zucchine tagliate a cubetti e alla fine il riso.Nel frattempo in un altra pentola ho  versato l’acqua con il dado vegetale , pepe e lo faccio bollire.Mentre il brodo comincia a bollire ho versato il contenuto che ho nella padella che ho preparato prima .Consiglio quando si versa il tutto dentro la pentola di abbassare la fiamma del gas .Lo lascio cuocere lentamente con coperchio e ogni tanto lo giro con un cucchiaio di legno .Quando il riso è quasi cotto ho versato lo zafferano e lo giro per bene in modo che colori tutto il risotto.Prima di spegnere il fuoco  ho aggiunto il formaggio grattugiato e con un cucchiaio lo mischio con il risotto in modo che si scioglie e viene assorbito .Lo servo a tavola dopo dieci minuti di riposo .Buon appetito mondo .Auguro buon week end a tutti voi visitatori del mio blog .

IMG_7736

 

Fotografie e testo di © Violeta Dyli 2015 Copyright

IMG_7810

Fotografia d’autunno

_MG_6632

I giorni d’autunno non li sopporto

perché sono muti  come le  foglie che accarezzano anche la piscia dei cani .
Le strade colorate donano pace  ai miei occhi ,  è impossibile che le  pulizie stradali  nascondano   le foglie  sotto il  tappeto .
Continuano a cadere le foglie che hanno dentro il sole che ha visto tutto
ma  non sarà la fine della vita vissuta.
Gli  alberi che ho nei capelli  diventano  più forti ad affrontare  nudi l’inverno che verrà.
Signore anziane leggono la  necrologia appena incollata come le foglie sull’asfalto ,
sperando che ritardi il loro autunno.
Cosi continua l’esistenza di questa  mattina senza voce .
Rimango con occhi aperti,
 sul display graffiato  del cellulare per leggere le notizie che cadono dal  burrone senza precauzione.
Cosi partoriscono ogni giorno mostri che penetrano nella mia mente  lucida .
Un caffè amaro è meglio di un tè al limone in questi casi .
Non ho più voglia di inviare al cielo  il buongiorno che verrà letto alla sera .
Non potrei offrirti la mia solitudine da poterla condividere con te
ma sono la  primavera che anticipa l’addio alla tristezza .
Non mi cercare invano in luoghi dove i polli sono rimasti  spennati perché non hanno coraggio di volare .
Sono aquila che non vola da sola
e se cadrò nel mare dei morti forse sarei  al sicuro dagli  uccelli metallici .
_MG_6635
 Fotografie e testo di © Violeta Dyli 2015 Copyright 

Correre con la nebbia e senza …

Il pranzo della domenica se non sono invitata da mia madre o in giro,  quando lo trascorro a casa mia mi piace preparare qualcosa di buono .Ieri ho preparato la pasta con i funghi porcini .Si vive una volta , e ieri ho mangiato un piatto pieno  di pasta. Però alla fine il lunedì mattina devo fare i conti con mia bilancia .Così per smaltire tutto , vado a correre altrimenti mi tocca rifare l’armadio. Non mi sembra il caso anche perché sono senza lavoro.Mi faccio mantenere da mio marito che è quasi  un sant’uomo.

_MG_5787

Fa freddo questa mattina e c’è pure la nebbia. Per noi che amiamo correre sempre a prescindere delle condizioni meteo dobbiamo stare attenti perché con la nebbia anche se si corre di solito dove passano poche auto e bici , c’è sempre dietro l’angolo il rischio di essere investiti.Una volta ho fatto un sogno brutto dove io morivo investita da una macchina .

_MG_5815

Nel sogno anche se ero morta continuavo a correre insieme alla macchina , sotto le sue ruote .L’automobilista non si era accorto della mia presenza perché aveva la radio ad alta volume .Io li urlavo dicendogli di fermarsi ma lui non sentiva nulla. Ad un certo punto sempre nel sogno la macchina si ferma al semaforo rosso. Io con molta fatica da morta riesco a liberarmi solo una mano sanguinante e busso a pugni  sulla  finestra  della macchina e lui dopo averla vista si mette a urlare.Mi sono svegliata che ero tutto sudata .

_MG_5710

In inverno mi piace concedermi il piacere dei piatti preparati in casa , perché in estate con il caldo che fa ho meno appetito. Non sono ne grassa , ne magra , attualmente porto la taglia 42 .In passato durante la gravidanza e dopo il parto ho portato anche la taglia 44 , 46 e 48 .Poi con l’attività come la corsa e il nuoto sono ritornata al mio peso iniziale. Quasi in tutte le riviste di moda  il modello di donna è magro , di solito di taglia 40 , ma noi donne normali cosa ne facciamo della taglia 40 ? Avevo quella taglia quando ero adolescente . Per arrivare a quella taglia dovrei fare delle diete di fame , ma non ci penso proprio.Mio marito mi ha confessato  che non li sono mai piaciute le donne  magre ,e che  lui preferisce le donne in carne .Se fossi della taglia 40 dovrei gonfiarmi il seno con silicone , perchè quando si dimagrisce  il seno diventa piatto come se fosse inesistente.Vedo in giro donne magre che hanno la terza o più di reggiseno , ma penso che per averlo così hanno chiesto aiuto alla chirurgia plastica .Non rincorrerò mai alla chirurgia plastica  per essere perfetta come una bambola, mi tengo stretto tutti i miei difetti .Non invidio le donne rifatte , anzi se loro si sentono gratificate  così sono contenta per loro.Io invece mi gratifico con un buon bicchiere di vino Italiano e altre cose sfiziose .

_MG_5821

Sono una buona forchetta , vivrei solo  di pizza anche a colazione. Però sto sempre attenta alla quantità .Mangio un po di tutto ma senza esagerare nelle porzioni.In Piemonte ci sono tante mattine di nebbia che cominciano dall’autunno fino a fine inverno .Mi piace la nebbia , poi per una fotografa amatoriale come me che realizzo foto di strada e come se usassi gli effetti speciali in modo naturale senza aver bisogno di ulteriori suggestioni fotografici.In queste fotografie è la titolare del blog.Ringrazio come sempre mio marito per avermi fotografata .Vado a correre sia da sola oppure qualche volta con lui.Auguro buon inizio settimana a tutti/e voi visitatori del mio blog.

_MG_5774

Testo e fotografie di © Violeta Dyli

Consiglio di cliccare le foto per vederle ingrandite .

Dimmi cosa fotografi e ti dirò chi sei

Tutte le persone anche se non sono fotografi di mestiere nella loro vita hanno realizzato fotografie per motivi casuali oppure per esigenze .In tutti i social vengono condivise milioni di immagini da tutto il mondo.Oggi mi sono posta questa domanda perché  ci sono blog , che pubblicano solo un certo tipo di fotografia .Con un po di sana ironia io li classificherei in diverse categorie.Quello che sto per scrivere non è ancora stato confermato da studi scientifici e prendete la cosa con un sorriso , poi chissà se un giorno il mio intuito potrebbe essere confermato.Ci cono secondo me sette categorie di fotografi.

IMG_5172

  1. La prima categoria di fotografi realizza foto solo alla natura , tipo fiori, alberi , farfalle , nuvole , paesaggi da mozzafiato .Di solito questi fotografi sono persone tranquille , hanno una vita sociale soddisfacente , si occupano anche di volontariato e amano viaggiare .A volte si cimentano in avventure e fanno foto anche ad animali tipo i gatti .I loro profilo social sarà pieno di immagini tenere .

_MG_4606

2. La seconda categoria sono ragazze o ragazzi che amano la moda e realizzano tantissime foto di outfit realizzato da loro e che a volte non hanno nulla a che invidiare al miglior fashion stilista.I loro blog hanno tanti visitatori del genere femminile che vogliono essere aggiornate su tutte le novità e prezzi di abiti, scarpe, borse e accessori.Questa categoria di fotografi ha un gusto raffinato , partecipa sempre agli eventi se vengono invitati .Questi fotografi di moda hanno una ottima forma fisica e sono fissati con le diete.

IMG_5166

3. La terza categoria sono fotografi confusi e fanno foto con il loro Iphone a qualsiasi cosa che hanno davanti.Il loro profilo social è pieno di foto elaborate con le applicazioni di ultima tecnologia .A prima vista , rimani colpito dalla particolarità delle foto che variano da un piatto di lasagne della nonna alla collega gnocca del loro ufficio .Di solito questi fotografi sono pigri , vogliono fare cose così per non annoiarsi e suscitare interesse e complimenti da i loro amici e  seguaci.

_MG_4797

4.La quarta categoria appartiene ai fotografi di strada che amano la spontaneità della vita e la semplicità.Questa categoria di fotografi sono sconosciuti al grande pubblico e sono invidiati dai fotografi professionisti per il loro coraggio .Le loro foto sono momenti di vita quotidiana che a volte la maggior parte delle persone non ricorda più  .Raramente questi fotografi decidono di pubblicare le foto di strada e se lo fanno saranno seguiti da tanti followers .Loro sono generosi , altruisti e fanno foto solo perché senza di esse la loro vita non avrebbe un senso ad essere vissuta.Lo loro missione e di documentare la realtà possibilmente senza photoshop e compagnia bella.Le loro foto le fanno solo con apparecchio fotografico perché usano poco o nulla il telefonino .

_MG_5122

5. La quinta categoria appartiene a quelli che si improvvisano fotografi perché magari hanno bisogno di qualcosa da pubblicare sul loro profilo social  tipo Instagram , Twitter ecc.Questo tipo di foto anche se sono banali ricevono tanti like .Loro trascorrono molto tempo a navigare in internet e tante volte rubano le idee agli altri .Poi quasi alla perfezione attraverso l’imitazione realizzano delle foto mediocre .Questa categoria di fotografi sono come il  prezzemolo , le trovi dappertutto perché hanno profili ovunque.Scrivono sempre poesie dove sono accompagnate dalle loro foto.

IMG_5184

6. Questa categoria appartiene agli fotografi del cibo.Loro sono i miei preferiti perchè leggere le loro ricette e vedere le loro foto è benefico per l’anima.La maggior parte di essi sono ottimi chef ma anche ottimi fotografi .Li invidio perchè scrivono  con costanza nel  loro blog o sito  e hanno tanti seguaci , ricevono tanti like e tanti commenti.Come persone sono romantiche , sanno prenderti per la gola .La loro forza è nel secreto della ricetta .Perché un vero cuoco tiene sempre qualche segreto per se.Consiglio sempre di iscriversi a questi blog perché vi offriranno tante idee per la vostra tavola con ricette rare e se siete appassionati di fotografia avete molto da imparare da loro.

IMG_3301

7. L’ultima categoria appartiene agli fotografi che lavorano solo se li paghi.Loro sono professionisti e li invidio  perché guadagnano attraverso le loro foto.Loro sono sempre impegnati a realizzare foto in matrimoni , comunioni , battesimi , feste di compleanno eccetera. Loro sono sempre attrezzati con accessori di ultima tecnologia , hanno siti web con tanto di indirizzo e numero di telefono .

Fotografie e testo di Violeta Dyli 2015 Copyright

Cose positive che ho vissuto in questo periodo

Questi giorni sto scrivendo su un quaderno le cose che mi hanno fatto stare bene in questo periodo.Con l’occasione ho realizzato un po di fotografie di strada .Sono andata a bere un caffè con la mia miglior amica e abbiamo fatto una lunga chiacchierata .Mi sono sentita bene perché lei a differenza mia ha un lavoro che lo tiene sempre impegnata e mi ha raccontato un po di novità .La notizia più bella è stata che lei ora sta frequentando un nuovo fidanzato .É single da tanti anni e finalmente la vedo felice .

IMG_4752

Un altra cosa che mi ha fatto stare bene è stato la visita che ho fatto alla mia parrucchiera.L’ultima volta che sono andata a sistemare i capelli era a fine gennaio.Non ci vado spesso perché è costoso , poi ho i capelli lisci e non ho bisogno di fare la messa in piega tutte le settimane. Però andare dalla parrucchiera è una cosa che mi piace perché c’è sempre la radio accesa sintonizzata su RTL 102,5 e ascolto tanta musica.Mi ha fatto i colpi di sole biondi perché io ho i capelli castano chiari .Mentre ero in posa ho sfogliato un po di riviste .

_MG_4553

Un altra cosa positiva di questo periodo è che mia figlia che ha 4 anni ha imparato a premere lo sciacquaone del WC .Tutte le volte che ha i suoi bisogni , dopo aver finito mi chiama per pulirla e premere il pulsante dell’acqua.Invece ora con l’aiuto di uno sgabello lei dopo aver fatto tutto preme l’acqua da sola.Questa cosa mi ha fatto stare bene .Anche se lei all’inizio per gioco continuava a schiacciare il pulsante , le ho detto che l’acqua non si spreca  .Devo sempre tenerla sotto controllo a distanza perché potrebbe premere il pulsante anche più di una volta.

IMG_4577

Domenica ero invitata a pranzo da mia madre .Dopo pranzo ho fatto una passeggiata in centro e con grande sorpresa ho visto delle bancarelle con le specialità del cibo sardo.Ne ho approfittato e ho fatto un po di acquisti .Mio marito apprezza molto i formaggi sardi specialmente il pecorino che lo uso per condire la pasta .Abbiamo comprato anche il miele , pane sardo e liquore .

_MG_4696

In settimana sono andata con il treno a fare una passeggiata alla Darsena .Mi piace fare queste passeggiate perché realizzo sempre foto di strada .Ho la fortuna di abitare non molto distante  da  Milano e quando posso ci vado volentieri .In autunno la città di Milano è romantica e non fa troppo caldo.

_MG_4076

Questi giorni che piove quando sono a casa da sola dopo aver terminato di fare i mestieri  e commissioni mi rilasso a navigare in internet .Per non farmi mancare nulla dopo tanto tempo mi sono concessa di mangiare le patatine e di bere un bicchiere di coca cola con le bollicine.Ogni tanto senza esagerare nelle porzioni ci vuole .Poi le patatine fritte mangiarle mentre si naviga in internet sono di una goduria per il mio palato  .

IMG_4678

Mi fa stare bene leggere i blog dove sono iscritta e di solito passo in silenzio però a volte mi piace lasciare anche un commento  .Insomma nella vita ci sono tante piccole cose che ogni giorno ci fanno stare bene.Spero di non essere stata noiosa .

_MG_4855

consiglio di cliccare le immagini per vederle ingrandite.Fotografie e testo di Violeta Dyli 2015 Copyright

 

Perche lunedì è stressante …

 

_MG_4974

E gia , il lunedì è un po stressante dopo aver trascorso sabato e domenica di riposo e non tutti hanno anche il sabato libero.Eh si , sarà che siamo in autunno , ma al mattino vorrei stare sotto le coperte un pochino in più .Invece bisogna alzarsi e riprendere i ritmi della settimana.

_MG_4862

Uscire di casa il lunedì mattina in auto anche trovare un parcheggio per la propria auto è un casino.Meglio usare i mezzi pubblici oppure condividere il viaggio con qualche collega ,almeno puoi sfogarti per la mancanza di parcheggio senza traumi.

IMG_4867

Vuoi prendere il volo il lunedì ma si è stanchi perché prima di uscire di casa se vedi che pioverà devi ritirare la roba stesa fuori.Se usi l’asciugatrice dovresti almeno svuotarla , altrimenti non saprai cosa mettere .

_MG_4686

Il lunedì è stressante per tutti , anche per le casalinghe.Poi i bambini che al mattino strillano che non vogliono andare a scuola e che vogliono stare a casa a guardare i cartoni preferiti.Ti senti quasi in colpa vederli scendere le lacrime ma devi dimostrarti autorevole come Mary Poppins. La colazione si fa come se fossi in autogrill anche se sei a casa. Osservi che tuo marito e i piccoli abbiano bevuto il tè o il latte per rimettere le tazzine sporche nella lavastoviglie prima di uscire di casa.Poi devi rifare i letti velocemente .

_MG_4736

Il marito esce di casa prima di tutti perché magari lavora distante da casa e tu come moglie devi procedere di accompagnare i figli a scuola , passare in tintoria , oppure andare dal panettiere a comperare le cose per i tuoi cuccioli.Ma poi quando tutti sono via di casa , quando rientro a casa i miei cani mi fanno la festa e si mettono a ballare con le zampe.Con loro esco a fare una passeggiata in aperta campagna e li lascio correre liberi.Li osservo e se io faccio un fischio loro mi vengono incontro .Mi sento il loro capitano.

IMG_4710

Anni dietro mi è capitato di vedere colleghe che rientravano lunedi mattina in ufficio con il trucco tutto sbavato della serata precedente di ore piccole .Almeno guardatevi allo specchio prima di uscire di casa per non spaventare i colleghi perché non è che Halloween dura tutto l’anno.Poi ci sono colleghi che si ammalano sempre puntualmente il lunedì. Ma che cavolo avranno combinato nel week per stare così male solo di lunedì .Questi li detesto perché fanno i furbi e se si fa un lavoro a catena , ti tocca farti il mazzo per fare anche quello che tocca a loro.

IMG_4910

  • Consiglio di cliccare le immagini per vederle ingrandite.
  • Fotografie e testo di Violeta Dyli 2015 Copyright

La natura è il mio rifugio di relax

Vivere in città ha tanti vantaggi perché ci sono tanti luoghi dove trascorrere il tempo libero come musei ,teatro,cinema,locali notturni , ristoranti , centri commerciali, negozi ,parchi ecc.Sono nata e cresciuta in città , ma appena posso mi rilasso solo in aperta campagna .La natura offre tante cose meravigliose , come i fiori, i alberi , i tramonti e le passeggiate nei boschi.Nelle città ci sono dei parchi con aree verdi dove è rilassante a leggere all’aperto.Mio marito mi ha fotografata questa mattina al parco.Oggi è nuvoloso , ma quando mi sono fata fotografare da mio marito c’era un filo sole.Lui dopo avermi accompagnata li è andato via .A me piace stare in silenzio mentre leggo e in quei momenti non ci sono per nessuno.Andare al parco al mattino di autunno di solito è deserto perché i bambini sono  a scuola .Oggi mi sentivo di aver un parco tutto per me .Sto valutando se è il caso di pubblicare il mio primo  libro in formato ebook oppure in cartaceo.A me piace leggere in formato digitale , ma ad esempio mia madre se lo pubblico solo in formato ebook non lo leggerebbe mai perchè lei detesta le tecnologie e lo leggerebbe solo in formato cartaceo.Lo stesso anche per le mie zie anziane .Quindi prima o poi dovrei pubblicarlo e ho deciso di auto pubblicarmi .Al massimo lo leggeranno le mie amiche di sempre , le mie vicine di casa , tutto il mio quartiere dove abito .Sto valutando la fotografia che vorrei inserire come copertina del mio libro e non ne ho ancora trovata o fatta una che mi piace .Sono una che non prende decisioni facilmente in tutte le cose e la cosa mi mette un po di ansia. Per il momento è meglio che chiedo anche a mia mamma quale foto posso mettere come copertina del libro.Di solito lei è severa nel dare giudizi ed è il miglior giudice per me .Invece mio marito mi dice sempre di scegliere una foto che piace a me e a lui va tutto bene.

_MG_4620

Io  sono sempre in strada e sarei capace di camminare anche a occhi chiusi nella mia città perché ci vivo qui  da circa 11 anni .Questo fine settimana se non piove vorrei andare a raccogliere le castagne con le mie bambine.Ho ricevuto due inviti per feste di compleanno per il terzo e l’ultimo fine settimana di Ottobre.Domenica prossima mio marito mi ha promesso che mi accompagnerà a visitare la città di Imola che non ho mai visto.Con l’occasione farò un po di foto in strada .

_MG_4615

*consiglio di cliccare le immagini per vederle ingrandite.

In queste fotografie è Violeta Dyli

Sbalzi di temperatura autunnale

Questa mattina faceva freddo.In questo periodo non so mai come uscire di casa perché al mattino fa freddo poi intorno a mezzogiorno fa caldo.Mi piace fare delle belle camminate in strada e oggi ho incontrato la mia amica Luciana che mi ha scattato la fotografia che vedete.Oggi sono uscita di casa con un trench leggero di colore blu, i pantaloni lunghi e una camicetta di cotone a maniche lunghe .Non sono fashion blogger che sia chiaro , ma io mi vesto come mi pare .Mi piace la moda Italiana e leggo le riviste di moda .

_MG_4555

  • in questa fotografia è la titolare del blog oggi

Dal balcone di casa di solito al mattino ascolto la temperatura esterna.Poi decido come vestirmi per  uscire di casa.Con i sbalzi di temperatura è facile prendere un raffreddore .Mi vesto a strati e in borsa tengo un maglione di scorta perché non si sa mai .Poi quando sono in giro se ho caldo , tolgo i vestiti in più e  rimango con una maglietta di cotone a maniche corte.Ho fotografato la campagna dove di solito vado a correre.

_MG_4541

Mi piace correre al mattino presto   perché si respira aria buona .Mi sembra di essere sola al mondo perché non c’è nessuno in giro.Dormo poco e sono mattiniera da sempre.Ci sono delle giornate grigie che non ho voglia di uscire di casa , ma devo uscire lo stesso per fare le mie cose che non posso delegare a nessuno.Nonostante che ho l’armadio pieno di vestiti non so mai cosa indossare .Ci sono stagioni che uso sempre le solite cose , invece questi giorni ho sistemato tutti i miei vestiti e vorrei usare maglioni , pantaloni e camicie che è da due anni che non uso.Ad esempio adesso vanno di moda i jeans strappati e io ho un paio di jeans vecchissimi che hanno 13 anni di vita dopo tanti lavaggi sono vissuti .La mia taglia che avevo prima di diventare madre , c’è l’ho anche adesso.Il mio peso corporeo è stabile , solo nel periodo natalizio metto su due chili che poi smaltisco nel arco di poco tempo con corsa e nuoto.

_MG_4540

  • consiglio di cliccare le immagini per vederle ingrandite .