Archivi tag: fashion

Diario fotografico della camminata del lunedì

Buongiorno a tutti e Buon Lunedì . Questa mattina ho fatto la mia camminata veloce in un posto che non è molto trafficato e di solito ci passano solo i runners e ciclisti . Ho percorso circa 10 km in un ora e mezza . Con l’occasione ho fatto queste foto .

Durante la passeggiata non porto con me le cuffie con la musica nelle orecchie perché è pericoloso . Cammino  sempre veloce con lo sguardo in avanti e non sentendo i rumori  di eventuali auto o ciclisti che arrivano da dietro preferisco evitare  incidenti .

Quando ci sono le nuvole e le previsioni del tempo prevedono pioggia porto con me nello zaino l’ombrello e un KAway . Da quando pratico questo sport sto conoscendo un sacco di posti nuovi che prima ignoravo la loro esistenza . Un buon camminatore non si ferma anche se piove , lo fa sempre  con costanza di ogni giorno .

Preferisco camminare al mattino oppure la sera dopo il tramonto . Evito di camminare nelle ore più calde  della stagione estiva perché rischio di ustionarmi dal sole . Invece se voglio abbronzarmi spalmo la crema di protezione 50 e mi metto a camminare . L’unico problema  è con questa abbronzatura rimane il segno delle parti coperte . Se vado al mare con una abbronzature del genere solo per i primi giorni non passo inosservata dai curiosi .

Inoltre dopo aver fatto la camminata veloce non è che torno a casa e  mi abbuffo di cibo , altrimenti addio perdita di peso o mantenimento del peso . Faccio piccoli spuntini e per sentirmi sazia mangio delle mandorle e bevo almeno 2 litri di acqua al giorno . Prima di uscire di casa per la camminata veloce vado in bagno perché svolgendo questo sport all’aperto e in zone che sono un po distanti dagli centri abitativi e commerciali non è facile trovare un bagno . Dovrebbero mettere nelle zone dove sono le piste ciclabili dei bagni in caso di emergenza . Se proprio non ce la faccio a trattenere la pipi volendo si può pisciare in aperta campagna . Non vi scandalizzate perché poco più 70 anni fa, tante abitazioni e esercizi commerciali non avevo bagni e i servizi igienici erano all’aperto e ci si arrangiava .

Fare la camminata al mattino è piacevole perché c’è meno gente e per un fotografo di strada come me , per fare delle foto è una situazione ideale . Le migliori foto le ho fatte sempre in posti tranquilli e quasi deserti . Bisogna osservare con cura i paesaggi che mi trovo mentre cammino veloce . Sono casalinga e ho del tempo per farlo .

Penso che la Primavera quest’anno è iniziata con poca pioggia . Servirebbe  per i campi seminati un po’  più di  pioggia . La terra è secca e  fa davvero impressione . Mi piace al mattino il profumo dell’erba e dei fiori . La mia domenica è stata rilassante . Ieri ho preparato la torta di mele . Se volete vedere una fetta della torta  lo trovate qui .

Sono felice perché vedo sempre più persone che svolgono attività sportive , significa che si vogliono bene e che  il servizio nazionale della sanità sarà contento . Lo sport aiuta a stare bene . Da quando faccio la camminata veloce sono meno stressata e le mie gambe e glutei sono più sodi .

Fotografie e opinione di Violeta Dyli Marzo 2017 Copyright 

Per una migliore visione delle foto consiglio di cliccare sopra  per vederle in formato grande .

 

 

La mia prima mostra fotografica virtuale

 

 

Come avevo anticipato un po’ di tempo fa,  è pronto il mio foto libro con il titolo 42 Foto Street . Se siete di curiosi di vederlo lo trovate qui . Questa è la copertina .

img_9735

Penso che questo sarà l’unico Foto Libro che pubblicherò  perché essendo fotografa di strada non ho le liberatorie dei soggetti sconosciuti che ho fotografato e non voglio trovarmi nelle “rogne” .  Forse a distanza di 50 anni posso creare un mio nuovo  foto libro cartaceo con 100 immagini di strada . Vedremo . Per ora se siete curiosi di osservare e leggere i miei pensieri ne sarei felice . Se acquistate e leggete il mio foto libro 42 Foto Street,  se avete voglia e tempo , lasciate una vostra opinione su amazon .com  .

Lunedì ho festeggiato i miei 42 anni e con questa raccolta fotografica  penso di averli festeggiati nel modo più divertente .  Mi sono fatta regalare da mio marito un trench di colore rosso che userò in autunno . Ho notato  nelle strade vedo che nel periodo autunno – inverno 2016 – 2017 andrà di moda il colore rosso . Con il saldi ho acquistato anche un paio di scarpe rosse con il  tacco .

Anche a settembre in Piemonte abbiamo delle belle giornate di sole e l’ estate sembra che non ha fretta di salutarci . In questi giorni sembra che in Italia quasi tutte le tv e le principali testate dei  quotidiani nazionali  siano impazziti . Non fanno altro che parlare del sindaco neo eletto Virginia Raggi e del direttorio del Movimento 5 Stelle . Penso che quando si esagera e si supera il limite di denigrare delle persone perbene io mi incazzo . Io non spero , io voglio vedere alle prossime elezioni politiche il M5S vincitore e una squadra di governo tutta stellata . In questo paese distrutto dalla corruzione , e dalla  malavita abbiamo bisogno in primis di persone oneste  , perché l’esperienza viene dopo . A volte le persone oneste essendo mortali come tutti noi possono sbagliare anche a fin di bene , ma si può sempre rimediare . Quando ci faranno votare per il referendum costituzionale io voterò NO . Passate parola ai vostri amici , colleghi, parenti .

Auguro buon fine settimana a tutti i visitatori del mio blog .

Fotografie e testo di © Violeta Dyli Copyright

Strega Comanda Colore – Tag

Oggi vorrei ringraziare l’amica del blog Niente Panico  http://bloodyivy.it/strega-comanda-colore-tag/  per avermi taggata con un nuovo Tag ideato da lei che si chiama Strega Comanda Colore . In queste fotografie è la titolare del blog Violeta Dyli  fotografata oggi da suo marito 😀

Le regole del Tag  sono semplici :

1- Usare l’immagine del tag e lo trovate qui , citare l’inventore del tag che è il blog Niente Panico ( http://bloodyivy.it/strega-comanda-colore-tag/ ) e ringraziare chi vi ha nominato.

2- Trovare e illustrare brevemente :

Una cosa che si legge ( un libro , con la copertina o con un disegno in copertina dove quel colore prevalga )

Una cosa che si indossa ( capi di abbigliamento ,collane , borsa ,giacca, trucco ecc… )

Una cosa che si mangia/beve

3- Chi non riesce a trovare le  tre cose di quel colore verrà acchiappato dalla Strega !!! I blogger nominati acquistano il ruolo della strega (o dello stregone e, con la frase STREGA COMANDA COLORE scelgono il colore a chi linkano nel Tag .

Sono stata nominata col Giallo .

Una cosa che si legge ( libro )

Ho guardato nella mia libreria e ho trovato  un libro con la copertina gialla che è E  adesso cresco…  Come stimolare il suo sviluppo  scritto da Giorgia Cozza . Questo libro fa parte della collana dei libri per il Mio bambino di Sfera Editore S.p.a.  L’ho acquistato quando è nata la mia seconda figlia che è arrivata dopo 7 anni dalla nascita della prima figlia .  Avevo deciso di leggerlo perché dopo sette anni tornare di nuovo a pappe e pannolini dovevo aggiornarmi .Racconta in modo semplice le fasi di crescita del bambino dalla nascita fino al compimento dell’età di cinque anni .Nell’introduzione c’è scritto : ” Guardiamo i nostri figli e ci domandiamo quale giorno , quale frase , quale avventura rimarrà registrata nella loro memoria per sempre , quali dolori rimarranno inchiodati alla loro anima e quale allegria conserveranno  come un tesoro . I giorni più felici di tuo figlio stanno per arrivare . Dipende da te . Carlo Gonzales  (pediatra spagnolo , autore di numerosi  “manuali d’istruzione” per genitori .Consiglio la lettura a tutte le neo  mamme perché a me è stato utile nella fasi di crescita della mia piccola .

Una cosa che si indossa …

 

Questa camicia gialla che ho acquistato di recente al negozio di H&M e lo uso con la giacca marrone perché anche se siamo in primavera al mattino e sera fa freddo .

Una cosa che si mangia o si beve 

In estate e a volte quando torno dalla corsa tutta sudata mi piace rinfrescarmi con il ghiacciolo gusto limone . Poi anche il limone lo uso spesso nelle mie ricette . Mi piace la limonata preparata in casa . Mi aiuta a digerire e prevenire i mali di stagione invernale come il raffreddore .

Ora nomino questi blog e sono curiosa di sapere se loro riuscirano a trovare uno che si legge , uno che si indossa , uno che si mangia e beve , tutti quanti di quel colore …

Strega comanda colore ROSSO !!!

1- https://francimakeup.wordpress.com

2- https://jesslan.wordpress.com

3 – https://tuttolandia1.wordpress.com

4- https://cristinadellamore.wordpress.com

5 – https://aspiranterunner.wordpress.com

6- https://ilmondodelleparole.wordpress.com

7- https://vondernebel.wordpress.com

 

Grazie per aver letto l’articolo.

Fotografie di © Violeta Dyli Copyright

 

 

I Jeans sono protagonisti della moda primaverile 2016 in strada

 

Quest’anno vanno di moda i Jeans . Ho realizzato questi scatti in strada a Milano . La moda arriva sempre dalla strada . Poi gli  stilisti inventano altre cose con lo stesso materiale . Non seguo la moda , perché ho il mio stile . In questa stagione primaverile , basta avere un paio di jeans vissuti , scarpe della Adidas , Nike oppure le mitiche Converse ,accompagnato da una maglietta o camicia di cotone e si è alla moda . Consiglio di vedere queste fotografie a distanza di 20 anni per gustarle al meglio . Penso che questa  estate andrà di moda per noi donne gli abiti floreali e  le camicie realizzate con tessuto di stampa con i fiori per gli uomini .Il colore che userò di più questa estate sarà il blu e il bianco .Mi piacciono i Jeans che ho fotografato , li trovo eleganti , divertenti e vederle indossate anche da noi mamme sembra che siamo in competizione con le ventenni .In metro ho visto mamma e figlia con i jeans strappati .Si trovano in tanti negozi a partire da un minimo di 10 Euro in su . Non sono pagata per fare la pubblicità e la mia è solo una opinione . I Jeans non si buttano mai anche quando sono consumati , perché penso che è l’unico indumento che è negli armadi di tutti i ricchi e poveri della terra . Ho anche gonne e camicie di jeans e ogni tanto mi piace indossarli . Anche le mie bambine hanno pantaloni di jeans e le usano in questa stagione . Insomma questa stagione sarà ricordata per i jeans strappati come un segnale della gioventù di essere l’unica che decide le dritte per le case di moda . Sono i consumatori che decidono in ogni stagione cosa farà la  moda , gli stilisti semplicemente  accontentano il resto della popolazione .Ho realizzato tante fotografie nei primi quattro mesi del 2016 e i protagonisti sono i Jeans.

 

Per una migliore visione delle foto consiglio di cliccare la galleria per vederle in formato grande.

Testo e fotografie  di © Violeta Dyli 2016 Copyright 

 

 

Con i maglioni l’inverno è quasi arrivato

Da oggi comincio a indossare i primi maglioni , perché al mattino fa freddo. Oggi ho i indossato un po dei miei maglioni per farveli vedere. Non li  ho acquistati  quest’anno ma le ho da un po di anni.Di solito le lavo a mano con sapone e per questo che durano di più. Perchè mi e capitato di lavare in lavatrice maglioni che anche se avevo programmato lavaggio delicato non erano più belli come prima.

IMG_6885

Per questo motivo le lavo solo a mano. Mi piacciono i maglioni di lana e di cotone .Questi giorni ci sono delle belle giornate e all’ora di pranzo fa caldo.Penso che i maglioni sono un capo di abbigliamento che si può usare quasi  in qualsiasi occasione. Vestirsi casual è comodo perché ci si  presenta  sempre in ordine.Non uso molto le gonne , mi trovo bene con i pantaloni e jeans .

IMG_6865

Mi piace l’autunno e l’inverno perché ho meno roba da stirare.In estate stiro quasi tutto .Di solito i maglioni non li stiro , ma li  piego e basta .Uso sempre un po di ammorbidente di lavanda  così sono anche profumati. I dolce vita di lana mi tiene caldo il collo e mi protegge dal freddo.Sotto il dolce vita indosso una maglietta di cotone per evitare che la lana mi pizzica.

IMG_6883

Poi ho nell’armadio  anche le sciarpe ,cappelli e guanti di lana che aspettano di essere usate nelle prime giornate fredde. Di solito l’inverno è più impegnativo rispetto all’estate perché servono abiti pesanti come i cappotti ,  giacca a vento  , stivali e scarponi .Ho visitato un po di negozi questi giorni e i prezzi non sono a portata di tutti.

IMG_6871

Anche quest’anno userò il cappotto che ho acquistato  quattro anni fà .Poi quando ci saranno i saldi di fine stagione andrò all’outlet a cercarne uno nuovo per il prossimo inverno.Ci sono nei negozi dei cinesi cappotti che non costano molto , ma leggendo le etichette non mi convince ad acquistare.Preferisco avere un cappotto vecchio , ma che sia prodotto con materiali che non nuociono  alla salute .

Fotografie e testo di © Violeta Dyli 2015 Copyright 

IMG_6882

Expo 2015 , cosa penso …

Ho visitato l’Expo in un giorno e ho visto un po di cose che ho fotografato .Mi ha colpito vedere una signora italiana che preparava la pasta orecchiette con un maestria invidiabile.Era pomeriggio quando lei preparava le orecchiette  e ad un certo punto aveva le mani gelate per il freddo .

IMG_6401

Poi mentre facevo la mia passeggiata sempre in strada c’era una bancarella dove un giovane pasticcere preparava i cannoli siciliani in strada.Anche lui era esperto e in poco tempo riempiva i vassoi per i visitatori golosi.Davvero affascinante osservare questi momenti.

IMG_6193

Poi nel  padiglione Turco si respirava il profumo delizioso delle spezie .Alcuni padiglioni erano davvero ben realizzati con tanto di guida oppure video a puntata da vedere nelle stanze interne.

IMG_6151

Mentre camminavo nel pomeriggio c’era una esibizione musicale che suonava il pezzo famoso Va Pensiero di Verdi.Un coro cantava e chi aveva voglia poteva aggiungersi a cantare sotto voce .Ho fotografato la giovane violinista .Quasi i tutti i padiglioni avevano il ristorante , e poi anche lungo la strada principale (Decumano)  c’erano tanti punti di ristoro sia per bere la birra , gelato , fast food , e cibo tradizionale di vari paesi del mondo.

IMG_6135

Io l’Expo la chiamerei una festa di presentazione turistica mondiale anziché esposizione universale del cibo , energia per la vita.Dell’Expo mi rimarrà il ricordo di una gita fuori casa per vedere un po di mondo .

IMG_6009

Quasi tutti i padiglioni che ho visitato avevano in esposizione per i visitatori i loro costumi tradizionali come degli abiti , gioielli , arredo perché per la nutrizione del pianeta ci pensano le grandi multinazionali e i ristoratori famosi che hanno i punti di ristoro  presenti in tanti paesi del mondo e si sono introdotti con successo anche nei paesi in via di svilupo  .

IMG_6176

Ho visitato un padiglione dove all’interno era arredato con tanto di cabina di pilotaggio aereo.L’ho trovato bello e c’era gente che con tanto di aiuto di un esperto in aeronautica poteva volare in modo virtuale come se fosse un vero pilota .Per poter visitare tutti i padiglioni un giorno non basta .Non ritorno più a visitare anche Expo ,  perché sabato 31 Ottobre c’è la chiusura ufficiale.

IMG_6073

Poi chi come me ha aspettato gli ultimi giorni per visitarlo deve trascorrere ore di coda per poter accedere all’interno dei padiglioni.Ci sono padiglioni che non hanno code , ma solo  quelli belli hanno code lunghe.Non sono riuscita a visitare il padiglione della Cina , Giappone , Russia, Italia  ma per consolazione ho potuto fotografarli dall’esterno.Per il turismo nazionale penso che questo evento è stato una buona occasione per dare un po di ossigeno alle imprese del settore .

IMG_6392

Una festa di incontro mondiale dei popoli come l’Expo secondo il mio punto di vista è stato un vero successo per l’Italia perché l’ospitalità ,  cucina , design  e moda che c’è in Italia non lo trovi facilmente in giro e se lo trovi e imitato male .Amo l’originalità dell’arte e della  storia Italiana e prego i nostri vicini di casa e quelli  lontani di casa , di  non copiarci , vi dico solo : siate originali e creativi come i designer Italiani.

IMG_6003

 Anche se l’Expo è finito , venite a visitare di nuovo  l’Italia  magari  per le festività natalizie ,oppure in estate  così potete vedere e assaggiare altri prodotti sfiziosi grastronomici che forse all’Expo non avete avuto l’occasione di trovarli .Parola di Violeta Dyli.

IMG_6188

Testo e fotografie di © Violeta Dyli 2015 ,Copyright 

Consiglio di cliccare le foto per vedere le immagini in formato grande