Archivi tag: pioggia

Diario di una mamma fotografa …

 

Ciao amici e amiche del mio blog . Oggi dalle mie parti piove . Per non  annoiarmi ho deciso di preparare una torta con della cioccolata avanzata dalle festività Pasquali. In verità questa è la quarta torta che preparo con della cioccolata che ho conservato  in freezer. Ora l’ho riciclata tutta . Quando sono nella mia cucina , è come se stessi meditando mentre sbatto le uova con il mixer elettrico 😉

Oggi è il 1 Maggio , ma sembra che sia una giornata autunnale . Ho fatto una passeggiata in centro questa mattina . La città sembrava deserta . Se non piovesse avrei fatto un picnic all’aperto . Dopo pranzo ho deciso di fare questo dolce . Le mie bambine oggi pomeriggio faranno merenda con esso . Questo dolce è semplice e ci metto poco tempo per farlo .

Di solito a Pasqua ricevo le uova di cioccolato sia al latte che fondenti . Per la torta le ho usate entrambe  . Durante l’anno  preparo spesso questo dolce  anche con le tavolette di cioccolato . Se avete le forme  potete preparare allo stesso modo anche  degli sfiziosi cupcake che di solito io farcisco con della nutella oppure con della panna montata .

Per questa torta ho servono questi ingredienti :

cioccolato  al latte e fondente 250 grammi

burro 250 grammi

6 uova

mezzo bicchiere di latte

farina 300 grammi

zucchero  200  grammi

lievito per dolci una bustina di 16 grammi

una bustina di vanillina

zucchero a velo per decorarla q.b.

Preparazione 

Ho sciolto la cioccolata con del burro fuso . La lascio raffreddare un po’ . Poi ho versato in una ciotola di plastica  , sei uova intere , lo zucchero e il latte . Con lo sbattitore elettrico sciolgo per bene lo zucchero che c’è dentro. Poi ho aggiunto la cioccolata fusa .Alla fine verso anche la farina, il lievito e la vanillina . Giro per bene con un cucchiaio per evitare che si formino dei grumi . Poi immergo dentro l’impasto lo sbattitore elettrico per circa dieci minuti finché diventa tutto cremoso . Ho versato del burro dentro a una teglia di 28 cm e sopra ho versato tutto l’impasto della torta . L’ho inserito nel forno già caldo a 200 gradi . Il tempo di cottura è di circa 30 minuti . A metà cottura coprite la teglia con della carta da forno .

La lascio a raffreddare  e poi la  decoro con dello zucchero a velo .

Fotografie e testo di Violeta Dyli Copyright .

Ps.Per una migliore visione delle foto consiglio di cliccare sopra per vederle in formato grande .

After the rain

 

IMG_4428

Il paradiso esiste ed è in terra.In cielo ci sarà qualcos’altro che non conosco .Piove questi giorni .Al mattino dopo aver accompagnato le mie bambine a scuola di solito mi fermo al bar sotto casa per bere un caffè e per leggere il quotidiano .A volte capita che l’unico giornale che c’è lo sta leggendo un altro cliente.Così oggi ho fatto questi scatti dopo aver smesso di piovere.Oggi mentre pioveva ho visto una signora che si era fermata in mezzo alla strada  e  ha fatto  il segno della croce tranquillamente .Poi ho visto una ragazza che rideva ad alta voce mentre parlava al telefono.In strada ultimamente mi capita di vedere gente che mentre osserva le vetrine sorride .Non so cosa avranno per la testa , ma vederli mi fa capire che siamo tutti diversi.Poi ho visto anche ragazzini che potrebbero avere  poco più che di  dodici anni che fumavano .Chissà se i loro genitori li vedessero come si sentirebbero.Torniamo il perché  io penso che il paradiso è in terra. Perché se non si vedono con occhi curiosi tutte le cose belle che ci sono in strada o in periferia potresti non vedere  il paradiso.Ho imparato a vederlo il paradiso da quando ho perso il lavoro.Prima quando lavoravo vivevo di corsa per timbrare il badge in tempo , per raggiungere gli obiettivi per aver i premi di  produzione , ma alla fine della giornata lavorativa ero stanca e non avevo nemmeno la voglia di guardare il cielo ne sopra ne sotto di me.L’unica preoccupazione al rientro dal lavoro era la preparazione della cena , fare la spesa, fare il bucato .Invece nei fine settimana il tempo lo trascorrevo a letto a dormire oppure a guardare quattro film di fila.Ho visto tutti i film di Woody Allen .Al mattino del lunedì tornavo di nuovo al lavoro , con il cibo preparato in casa perché non c’era la mensa .Ho fatto diversi lavori.Ma l’ultimo è stato irripetibile .Lavoravo in un grande call center e nella filiale dove lavoravo eravamo circa trecento o piu  persone .La sala break era il mio angolino preferito perché mi piace il  caffè e una pausa di 15 minuti per un turno lavorativo  part time era davvero poco se in quei attimi avevi bisogno di andare anche in bagno , perché  per andare in bagno c’era sempre  la fila .Non ho una macchina fotografica di ultima tecnologia , anche se mi piacerebbe averlo , ma la mia macchina fotografica Canon eos 700D fa delle belle foto. Se ad un cuoco le cambi le pentole sarà in grado di preparare cose buone come ha sempre fatto perché lui conosce la ricetta a memoria , conosce le dosi e così anche un fotografo che ha occhi per vedere non importa che apparecchio  usa ma con che occhi vede il mondo intorno a se.

IMG_4443

_MG_4515

IMG_4441

IMG_4499

_MG_4382

IMG_4415

  • Si consiglia di cliccare le immagini per vederle ingrandite.

Quando piove c’è traffico

Le giornate con la pioggia sono le mie preferite.Anche se c’è più traffico.Visitare il mercatino all’aperto quando piove per un fotografo di strada è il massimo.Vedo persone che hanno la buona abitudine di usare la bici anche quando piove.Invece altri sono costretti ad usare l’automobile.

_MG_3281

Negli ultimi anni sono stati costruiti tanti centri commerciali.Di solito si trovano in ex aree agricole poi diventate edificabili.Si trovano un po fuori mano per chi non ha l’automobile .Quindi al mercato di solito ci vanno le persone anziane , le mamme con i passeggini e chi non ha l’auto.Oggi ho realizzato questi scatti.

_MG_3276

I venditori ambulanti che lavorano al mercato li ammiro perché resistono alla concorrenza dei centri commerciali.Tanti di loro sono di origini straniera come cinesi , marocchini ecc. I prezzi non sono poi così vantaggiosi.Ho notato che la verdura e la frutta al mercato mi costa di più e io non posso sceglierla.Alcuni venditori del banco frutta e verdura  quando li chiedi solo 1 kg di verdura di solito ti infilano più roba .Quindi preferisco acquistare al supermercato perché scelgo io con le mie mani le cose che voglio mettere nel carrello della spesa.

_MG_3294

Il mercato è una fotografia dell’Italia multiculturale.Ci sono tante mamme di origini del nord Africa e di solito sono in gruppo e parlano la loro lingua d’origine.Fanno acquisti sopratutto dove c’è la bancarella dei vestiti per bambini.L’abbigliamento che vendono al mercato è di basso costo perché la merce è quasi tutta made in china.Si trovano vestiti alla moda che in un negozio di solito costa di più .Mi è capitato di comperare un pantalone di un marchio famoso italiano , ma all’interno del capo  c’era scritto made in china per conto di …il nome del marchio.La globalizzazione a basso costo di mano d’opera cinese , indiana, ecc.  ha tolto il lavoro a  tanti eccellenti piccoli artigiani che lavoravano per la sartoria .L’Italia è il paese della moda e del buon gusto che tutto il mondo ci invidia .

_MG_3221

Camminare a piedi nelle strade dove ci sono le buche è pericoloso perchè con la pioggia diventano dei mini pozzi e quando le auto ci passano sopra schizzano acqua da tutte le parti.Io di solito se sono in auto nelle vie della città vado adagio proprio per questo motivo.Una volta ero con mia figlia in una delle vie principali della mia città in una giornata di pioggia , una auto che andava a manetta ci ha schizzato dell’acqua che ci siamo bagnate di brutto.Mia figlia aveva tre anni e si e messa a piangere per lo spavento.Quando piove cari automobilisti che guidate nelle vie delle città guidate adagio perché  i pedoni la doccia lo fanno a casa e non in strada.