Archivi tag: recensione

Pasquetta al cinema con Baby Boss

 

Ciao amici e amiche del mio blog . Avete trascorso una bella Pasquetta ieri ? Intanto vi racconto cosa ho fatto ieri .

Le vacanze di Pasqua per i bambini sono un momento per caricare le pile visto che siamo quasi arrivati alla fine della scuola . La stanchezza si fa sentire . Per questo ieri ho portato mia figlia di 13 anni insieme alla piccola che ne ha 6 al cinema. Siamo uscite di casa con l’intento di vedere il film Puffi 3 .

Invece quando siamo arrivate al multisala Lucrezia ha cambiato idea , appena ha visto il poster del film Baby Boss . Mi ha detto che voleva vedere quello e così anche Laura ha optato per il Baby Boss . Così con mio marito ci siamo messi in fila per l’acquisto dei biglietti . Tante persone come noi avevano deciso di trascorrere il pomeriggio di Pasquetta al cinema .

Il multisala si trova all’interno di un centro commerciale e visto che eravamo in anticipo di circa 30 minuti abbiamo fatto una passeggiata a vedere le vetrine dei negozi . Mia figlia che è  adolescente e appena vede qualcosa che le piace , mi supplica di accompagnarla per entrare nel negozio . Così mi tocca vederla mentre  prova e sceglie vestiti che sono orrendi per i miei gusti . Le ragazze di adesso si vestono con jeans e magliette strappati .

Mia figlia veste abiti di TALLY WEiJL , H&M e Terranova . Questo mese abbiamo ricevuto dei buoni sconto . Ieri abbiamo usato il buono sconto di 10 Euro di Terranova e mia figlia ha voluto un paio di pantaloncini corti di colore bianco . Questa volta ha scelto qualcosa di normale con delle cuciture e senza strappi .

Il tempo ieri era iniziato con le nuvole , poi da metà giornata in poi era una bella giornata primaverile . Le uova sode le abbiamo finite ieri sera a cena . Nell’uovo della Lindt abbiamo trovato un portachiavi a forma di cuore . Questo portachiavi è diventato di mia figlia adolescente .

Al mattino nella  cesta della frutta ho notato che una banana aveva una apertura strana . L’ho fotografata per farla vedere a voi visitatori del mio blog . Non mi è mai capitato di vedere una banana conciata così .

Torniamo al film . Le impressioni che mi ha lasciato questo film sono buone . Non vi racconto la trama perché così perdete la curiosità di vederlo . Vi dico solo che il protagonista di questo film è un bambino che si chiama Tim che sta per avere un fratellino . Con la sua fantasia riesce a fantasticare in modo originale questo cambiamento che entrerà nella sua vita, attraverso le avventure che lui supera in modo spericolato . Consiglio la visione di questo film a tutte le coppie che hanno un figlio/a e sono in attesa del secondo . Portate i vostri cuccioli  a vederlo perché dopo aver visto Baby Boss affronteranno l’arrivo della sorella o fratello in  modo meno traumatico . Il primo figlio finché è unico riceve tutte le attenzioni dei genitori , invece con l’arrivo del secondo figlio i genitori devono continuare a farlo sentire unico come prima , senza trascurare anche il figlio più piccolo . Per me ogni figlio rimane unico nel cuore dei propri genitori .

Baby Boss , non è film solo per i piccoli , ma anche per noi genitori . Tratta un argomento che tocca le problematiche delle famiglie che per scelta o altri motivi  hanno solo un figlio e avere un secondo figlio   è diventato un lusso per pochi. A volte le persone preferiscono sostituire il desiderio materno o paterno con un cucciolo di cane o gatto anziché che procreare qualcosa . Ho messo al mondo due figli e per me è l’esperienza più bella che la vita mi ha offerto . La crescita di uno o più  figli è l’unico  impegno rimasto ancora a  tempo indeterminato , visto che il lavoro e i sentimenti sono diventati precari .  Nella pausa del primo tempo , le mie figlie hanno voluto i pop corn e la coca cola nel bicchiere personalizzato con Baby Boss .

Ps . Fotografie e opinione di Violeta Dyli Copyright .

 

 

Street Photography

Ciao amici e amiche del mio blog . In questo momento sono spaparanzata sul divano con lo stomaco pieno del pranzo pasquale . Ogni anno , anche io nonostante la mia veneranda età, ricevo il Kinder Sorpresa da mia madre . Sarò sempre una bambina per lei . Beh , quest’anno le sorprese secondo me non erano un granché .

Stranamente il dolore che avevo al ginocchio è scomparso . Sarà che è da due giorni che sono a riposo . Forse questo dolore è dovuto al fatto che ho usato le scarpe non adatte per la camminata sportiva , oppure perché ho fatto troppi km di marcia . Mi trovo molto bene con le scarpe della Nike .

Secondo la tradizione italiana , a Pasqua i bambini ricevono uova di cioccolato oppure uova sode colorate .Mi piace sia il cioccolato al latte che quello fondente .  Abbiamo aperto cinque uova e con la cioccolata avanzata preparerò in settimana una torta . I pezzettini di cioccolato fondente li metto anche nello yogurt naturale per i miei spuntini .

Tutte le fotografie di questo post le ho realizzate oggi . Dopo pranzo ho fatto una passeggiata fotografica . Mi piace osservare le persone che sono rilassate e felici in un giorno di riposo . Di solito domenica , nei centri delle città le persone sono vestite bene e pulite .

La colomba è il dolce tradizionale di Pasqua . Secondo la mia opinione personale la migliore colomba che ho mangiato quest’anno era quella della Balocco , invece come uovo di cioccolato il migliore era quello di Caffarel che aveva come sorpresa una sacca porta oggetti , che almeno è una cosa utile .

Invece come vino , oggi ho bevuto del vino bianco . Mia madre aveva acquistato presso il supermercato Simply la bottiglia che vedete nella foto sopra solo perché c’era scritto il mio nome 😀 .Beh, questo vino bianco che si chiama  Capsula Viola  era buono ed è di produzione dell’anno 2015 .

In questi giorni di festa sto leggendo il libro scritto da Marco Lillo che si chiama Il Potere dei Segreti . Sono una lettrice del Fatto Quotidiano in versione cartacea da un po’ di anni . Secondo la mia opinione personale penso che questo quotidiano fa informazione vera , con inchieste, fatti e opinioni di giornalisti che stimo e ammiro come Marco Travaglio , Peter Gomez eccetera .Poi dopo essere andata in edicola , mi sono fermata a bere un caffè al bar e ho trovato per puro caso una coppia che passeggiava felice da fotografare .

Mia figlia ha trovato nel suo uovo il braccialetto che vedete nella foto sopra .Anche se sono atea , mi piace festeggiare le feste della religione cristiana . Penso che in Italia si senta molto l’atmosfera di festa .Mi sento turista del luogo dove vivo . Sarà che sono curiosa e non mi annoio facilmente perché ogni giorno faccio fotografie di strada. Le più belle fotografie di strada che ho fatto non posso pubblicarle , me le tengo per me .

Invece dopo la messa , in piazza ho assistito per la prima volta ad un rituale . Le colombe che vedete nella gabbia , sono state liberate da un prete . Le persone erano tutte pronte a fotografare con telefonino il momento clou . Ho fatto anche un po’ di foto , ma sono venute sfuocate . Per realizzare delle foto decenti dovrei trovarmi in un luogo con meno persone possibili . Poi avevo con me delle borse , insomma è stato un po’ complicato fare delle fotografie di buona qualità.

In Italia , quando ci sono le festività religiose la maggior parte dei negozi è addobbato . Ho fotografato questi pulcini finti che sembrano veri .

Con queste fotografie Auguro a tutti i visitatori del blog Buona Vita .

Ps. Per una migliore visione delle fotografie consiglio di cliccare sopra per vederle in formato grande .

Fotografie e opinione di Violeta Dyli Copyright , Aprile 2017.

 

 

Benvenuto Settembre

 

Ciao amici e amiche del mio blog . Sono tornata nel mio mondo virtuale  dopo aver vissuto  due mesi nel mondo reale . In estate anche se le giornate sono lunghe , per me sono sempre non abbastanza lunghe perché ho sempre un sacco di cose da fare . Le scuole sono chiuse ma per i nostri figli hanno i compiti da fare anche durante le vacanze estive . Non so perché non aboliscono i compiti delle vacanze è come se un lavoratore quando va in ferie  si  porta del lavoro da fare anche in vacanza . Per me é pazzia . Ma non ho capito perché i bambini o gli studenti devono farli . Se fossi un insegnante abolirei i compiti delle vacanze a tutti i miei studenti . L’estate per me é spensieratezza , viaggi ,  mare ,  lettura di libri ,  relax ,  anguria ,  cinema e musica .

Una delle cose che faccio ogni volta quando mi devo assentare da casa é  preparare  la valigia . Ci metto al massimo un’ora a riempirla . Per una vacanza di sette giorni al mare  , per prima cosa ci metto dentro due costumi da bagno , l’infradito , pareo , asciugamano , crema solare , cappello , trucchi , dentifricio, spazzolino ,collutorio , bagno schiuma , pettine, assorbenti , spugna , crema dopo sole , un libro cartaceo , radio portatile , aspirina , cerotti . Poi scelgo due vestiti eleganti per la sera , un vestito per la spiaggia , due paia di calzoni corti , due magliette , una maglietta a maniche lunghe , un paio di pantaloni lunghi possibilmente di lino e bianchi , sei paia di mutande , quattro reggiseni , tre paia di calze corte di cotone e  ci metto anche  un paio di sandali con tacco , un paio di scarpe Adidas . Non porto con me asciuga capelli e asciugamani perché tutti gli alberghi  ne hanno a disposizione per i loro ospiti  .

La mia macchina fotografica la porto con me  nella sua borsa con tutti i suoi accessori . Ho portato in vacanza  anche l’ iPad perché in albergo dove ho soggiornato c’era la connessione Wi Fi. Di solito  dopo cena oppure al mattino mi piace leggere le mail, dare un occhiata ai miei social  e conoscere le notizie del giorno . Andare in vacanza con due figli e marito  é un po’  impegnativo perché devo occuparmi di riempire altre due valigie con le loro cose . A parte che nella mia valigia , ci metto anche i vestiti delle mie bambine perchè loro quando si sporcano i vestiti le riporto a casa da lavare e non mi reco in lavanderia . Invece il borsone grande da spiaggia non lo metto in valigia perché non ci sta . Dentro ,le mie bambine, hanno inserito il secchiello ,  le palette , la palla e le loro bambole e peluche preferiti . Così anche loro si sono preparate per la vacanza. Se fosse per loro porterei in vacanza tutti i loro vestiti e giocattoli come se cambiassimo casa .

Durante il viaggio di ritorno verso casa , la piccola mi dice che lei vuole vivere sempre in vacanza . Come ogni anno ho trascorso la mia settimana nella riviera romagnola e questa volta ho scelto   hotel Nelson di Rimini . Non ritorno mai nello stesso albergo perché mi piace cambiare . Se tornassi nello stesso albergo potrei fare dei confronti con la vacanza  precedente e potrei essere invasa da nostalgia e ricordi , quindi preferisco evitare . Penso  che anche se faccio la mia settimana estiva ogni anno a Rimini non é mai lo stesso perché scopro sempre cose nuove e cambiamenti che accadono durante la mia assenza. Sono nata e cresciuta vicino al mare e a Rimini mi sento a casa . Amo questa città , le persone , la loro cucina , la loro ospitalità che é simile all’ospitalità del mio paese d’origine . Mi sono trovata molto bene presso l’ Hotel Nelson e le mie bambine erano felici .

Se non avete ancora deciso dove trascorrere la vacanza vi consiglio di dare un occhiata al loro sito web http://www.hotelnelsonrimini.it perché hanno dei pacchetti molto convenienti come qualità e prezzo per il mese di settembre . Poi ad agosto ho visitato un po’ di musei , e ho trascorso diversi fine settimana in montagna , al lago d’Orta , lago Maggiore , e al fiume Ticino . Per ora vi faccio vedere un po’ di foto street che ho realizzato durante la mia assenza dal blog. . Ho realizzato delle fotografie per un mio nuovo progetto fotografico dove ho fotografato i miei caffè che ho bevuto in questi due mesi nei luoghi che ho potuto visitare . Sono tornata nel mondo virtuale più  stanca di prima . Pensavo che questa pausa dal blog mi avrebbe caricato un po’ di energia , invece ho bisogno ancora di “ferie” . Sono una casalinga senza ferie . Temo che sono diventata Pinterest dipendente . Nelle ultime settimane ho caricato tantissime foto  nel mio profilo quasi tutti i giorni . Non mi era mai successa una cosa così . Ogni giorno faccio foto  e vorrei smettere di fare foto per dedicarmi alla scrittura   .  Dovrò aspettare  l’arrivo dell’inverno per  le prossime vacanze ,  la mia settimana bianca in Trentino . Grazie per aver letto e ci vediamo al prossimo post .

Fotografie e testo di © Violeta Dyli Copyright .