Archivi tag: tempo libero

Fiore di Maggio

Ciao amici e amiche del mio blog . Oggi ho preparato per la prima volta il cheesecake . Comincia a fare caldo e questo dolce si prepara senza accendere il forno .

Per preparare  questa torta bisogna avere in frigo e nella dispensa della cucina questi prodotti :

1– 250 grammi di Biscotti secchi 

2– 200 grammi di fragole per la confettura e 5 fragole per la decorazione finale ) 

3–  100 grammi di  Lamponi

4–  250 grammi di formaggio mascarpone 

5- 250 grammi di formaggio fresco spalmabile simile a Philadelphia

6–  150  grammi di burro 

7– 150 grammi di zucchero ( 100 g. per la crema e 50 g. per la confettura di fragole ) 

8–  2 cucchiai di spremuta di limone 

9– gelatina in fogli ovvero conosciuta come la colla di pesce servono 6 foglie ( 3 per la crema e 3 per la confettura di fragole ) 

10 – 300  grammi di panna per dolci ( da montare con la frusta elettrica o a mano ) 

Preparazione

Ho tritato i biscotti secchi con un  frullatore . Ho sciolto il burro nel microonde . In una ciotola dove ce il burro fuso ho versato i biscotti tritati . Con un cucchiaio giro tutto per bene e prendo uno stampo per dolci per il cerchio di anello apribile . Appoggio della carta da forno e sopra ho versato la base della torta che sono i biscotti sbricciolati . Con le mani schiaccio per bene tutto  l’impasto e copro anche i bordi del  cerchio con i biscotti tritati  . Lo lascio in frigo per un’ora . Nel frattempo ho lavato le fragole , tagliato a cubetti e  in una ciotola ho versato un cucchiaio di spremuta di limone e 50 grammi di zucchero e lascio le fragole a  macerare in frigo per circa 30 minuti .

Ora preparo  la crema della torta . In un recipiente verso dell’acqua fredda e metto dentro  tre foglie di gelatina che  lascio ammorbidire per 10 minuti . Prendo una tazzina con della panna liquida e lo faccio riscaldare un po’ senza arrivare alla bollitura e verso dentro le foglie di gelatina e giro tutto velocemente in modo che si scioglie per bene . Lo lascio raffreddare . Con il frullatore elettrico monto la panna per dolci che deve essere fredda , poi aggiungo il mascarpone , il formaggio tipo la Philadelphia  , un cucchiaio di spremuta di limone e lo zucchero e monto tutto per bene finche diventa cremoso . Poi alla fine aggiungo i fogli di gelatina che ho sciolto precedentemente nella panna liquida .

Prendo nel frigo il formato della torta dove dentro ci sono i biscotti sbriciolati  e sopra ci metto la crema di formaggio e panna . Lo stendo con cucchiaio in modo uniforme . Nei bordi dove c’è il cerchio apribile appoggio delle fragole tagliate a strisce sottili . Lo inserisco di nuovo in frigo e lo lascio a riposo per circa mezz’ora .

Ora preparo la confettura di fragole. Se non avete voglia di prepararla potete usare per decorare la torta la marmellata di fragole già pronta che trovate   al supermercato . Ma visto che ora siamo in piena stagione delle fragole ho usato quelle fresche .

Prima ho inserito 3 foglie di gelatina in un bicchiere di acqua fredda e le lascio a mollo  per 8-10 minuti . Poi ho accesso la fiamma del gas e in un pentolino verso le fragole che erano a macerare in frigo . Giro per circa 6 minuti tutto e appena bolle , spengo e lo lascio a riposo per 2 minuti . Ho tolto l’acqua alle foglie di gelatina e le ho versate nella confettura di fragole che giro con un cucchiaio finche si scioglie per bene .

Ho lasciato raffreddare la confettura di fragole per circa 15 minuti . Ho frullato la confettura di fragole e poi ho farcito con esso  la torta . Lascio la torta a riposare in frigo per circa 2 o 3 ore  . Prima di servirla l’ho decorata con i lamponi freschi e con un po’ di marmellata di fragole che avevo in frigo . Se usate la marmellata di fragole dovete frullarla con del succo di limone e zucchero a velo in  modo che diventi cremosa . Vi svelo un secreto , se la torta sta in frigo a riposare per più di 4 ore  , diventerà  più buona 😛 Provare per credere . Si può consumare entro massimo tre giorni . Noi lo finiremo entro lunedì 😀 Con questo dolce do il mio benvenuto al mese di Maggio e a tutti i fiori che nasceranno.

Ora dopo aver mangiato questa torta mi tocca andare a fare la camminata veloce per bruciare un po’ di calorie . Con questo dolce auguro Buon 1 Maggio a tutti i visitatori del mio blog .

 

Testo e fotografie di Violeta Dyli Copyright 

Per una migliore visione delle foto consiglio di cliccare sopra per vederle in formato grande .

 

Pasquetta al cinema con Baby Boss

 

Ciao amici e amiche del mio blog . Avete trascorso una bella Pasquetta ieri ? Intanto vi racconto cosa ho fatto ieri .

Le vacanze di Pasqua per i bambini sono un momento per caricare le pile visto che siamo quasi arrivati alla fine della scuola . La stanchezza si fa sentire . Per questo ieri ho portato mia figlia di 13 anni insieme alla piccola che ne ha 6 al cinema. Siamo uscite di casa con l’intento di vedere il film Puffi 3 .

Invece quando siamo arrivate al multisala Lucrezia ha cambiato idea , appena ha visto il poster del film Baby Boss . Mi ha detto che voleva vedere quello e così anche Laura ha optato per il Baby Boss . Così con mio marito ci siamo messi in fila per l’acquisto dei biglietti . Tante persone come noi avevano deciso di trascorrere il pomeriggio di Pasquetta al cinema .

Il multisala si trova all’interno di un centro commerciale e visto che eravamo in anticipo di circa 30 minuti abbiamo fatto una passeggiata a vedere le vetrine dei negozi . Mia figlia che è  adolescente e appena vede qualcosa che le piace , mi supplica di accompagnarla per entrare nel negozio . Così mi tocca vederla mentre  prova e sceglie vestiti che sono orrendi per i miei gusti . Le ragazze di adesso si vestono con jeans e magliette strappati .

Mia figlia veste abiti di TALLY WEiJL , H&M e Terranova . Questo mese abbiamo ricevuto dei buoni sconto . Ieri abbiamo usato il buono sconto di 10 Euro di Terranova e mia figlia ha voluto un paio di pantaloncini corti di colore bianco . Questa volta ha scelto qualcosa di normale con delle cuciture e senza strappi .

Il tempo ieri era iniziato con le nuvole , poi da metà giornata in poi era una bella giornata primaverile . Le uova sode le abbiamo finite ieri sera a cena . Nell’uovo della Lindt abbiamo trovato un portachiavi a forma di cuore . Questo portachiavi è diventato di mia figlia adolescente .

Al mattino nella  cesta della frutta ho notato che una banana aveva una apertura strana . L’ho fotografata per farla vedere a voi visitatori del mio blog . Non mi è mai capitato di vedere una banana conciata così .

Torniamo al film . Le impressioni che mi ha lasciato questo film sono buone . Non vi racconto la trama perché così perdete la curiosità di vederlo . Vi dico solo che il protagonista di questo film è un bambino che si chiama Tim che sta per avere un fratellino . Con la sua fantasia riesce a fantasticare in modo originale questo cambiamento che entrerà nella sua vita, attraverso le avventure che lui supera in modo spericolato . Consiglio la visione di questo film a tutte le coppie che hanno un figlio/a e sono in attesa del secondo . Portate i vostri cuccioli  a vederlo perché dopo aver visto Baby Boss affronteranno l’arrivo della sorella o fratello in  modo meno traumatico . Il primo figlio finché è unico riceve tutte le attenzioni dei genitori , invece con l’arrivo del secondo figlio i genitori devono continuare a farlo sentire unico come prima , senza trascurare anche il figlio più piccolo . Per me ogni figlio rimane unico nel cuore dei propri genitori .

Baby Boss , non è film solo per i piccoli , ma anche per noi genitori . Tratta un argomento che tocca le problematiche delle famiglie che per scelta o altri motivi  hanno solo un figlio e avere un secondo figlio   è diventato un lusso per pochi. A volte le persone preferiscono sostituire il desiderio materno o paterno con un cucciolo di cane o gatto anziché che procreare qualcosa . Ho messo al mondo due figli e per me è l’esperienza più bella che la vita mi ha offerto . La crescita di uno o più  figli è l’unico  impegno rimasto ancora a  tempo indeterminato , visto che il lavoro e i sentimenti sono diventati precari .  Nella pausa del primo tempo , le mie figlie hanno voluto i pop corn e la coca cola nel bicchiere personalizzato con Baby Boss .

Ps . Fotografie e opinione di Violeta Dyli Copyright .

 

 

Wonderful Life

_MG_2984

La domenica è una delle giornate che mi piace andare in strada e scattare fotografie . Oggi ho fatto una passeggiata fotografica a Cuggiono .

IMG_3058

Siamo in una delle più belle stagioni , la primavera . Sono fotografa impulsiva e ho realizzato un centinaio di foto . Ho scelto questi scatti che per me sono poesia pura .

IMG_3007

Ho pranzato a Villa Annone . Ogni anno in primavera , il museo della villa è aperto a tutti . L’anno scorso ero andata a visitarla dopo pranzo , invece oggi ho preferito andare in mattinata ,così non ho avuto difficoltà a trovare un parcheggio libero.

  • Consiglio di cliccare la galleria per vedere le foto in formato grande .

IMG_3105

Come noi , tante famiglie visto che era una bella giornata di sole hanno fatto la stessa cosa. All’interno della villa Annone ho visto delle famiglie che facevano picnic all’aperto . Avevano portato il cibo già pronto da casa .

IMG_3065

Sono uscita di casa con la mia inseparabile Reflex , mio marito e le mie figlie .Per cominciare bene la giornata , la doccia del mattino mi da carica di energie .

IMG_2980

A volte vorrei uscire di casa da sola , andare al parco e leggere un libro all’aria aperta . Mi rilasso sempre mentre leggo .Non è facile a realizzare foto street con la macchina fotografica che è abbastanza visibile . Vorrei avere una macchina fotografica che sia piccola , quasi invisibile .Però domenica la gente è più rilassata e con grande piacere ho ricevuto tanti sorrisi dalle persone intorno a me. Forse penseranno che sono una pazza , oppure che sono il fotografo del giornale locale . In ogni caso mi sono divertita .

 

IMG_3092

Nonostante tutto , sono riuscita a realizzare tante foto . Mio marito quando è a spasso con me , a volte finge di essere un estraneo . Lui teme che magari le persone  alle quali faccio le foto in strada possono aggredirmi . Le foto le faccio sempre a debita distanza e le persone non vedono la presenza della macchina fotografica  che ho addosso. Oggi ho coperto la mia macchina fotografica con un foulard intorno al collo in modo di poter scattare momenti spontanei della vita al parco .

IMG_3059

Mia figlia è abituata a vedermi in strada a scattare foto , e a volte mi dice di fotografare le cose che a lei piacciono come il pavone che vedete nella fotografia .

IMG_3031

La vita ha dei momenti magici , come questa domenica al parco di Villa Annone. Le famiglie sono unite con i loro bambini piccoli che si divertono a giocare nelle giostre oppure semplicemente correndo nel parco a raccogliere fiori selvaggi .

IMG_3074

 

* Per una migliore visione delle foto consiglio di cliccare le immagini per vederle in formato grande .

Fotografie e testo di © Violeta Dyli Copyright

 

 

A che età i bambini possono iniziare a scattare foto ?

 

Faccio sempre fotografie in strada , ma la cosa più complicata è fotografare le mie figlie. Loro non stanno mai ferme . Tutte le foto che ho fatto a loro sono buffe. Cerco di fotografarle di nascosto , però mi beccano sempre . Mia figlia più piccola mi sembra interessata della fotografia anche se lei mi ha detto che da grande vuole fare la principessa . L’anno scorso che aveva quattro anni diceva che voleva fare la cuoca . Cambia idea ogni anno . Intanto è importante che lei si diverta a fare quello che le piace.

 

IMG_1719

Oggi vorrei parlare di un argomento che è nato ieri. Ero al parco giochi con mia figlia di cinque anni. Lei è abituata a vedermi sempre con macchina fotografica appesa al collo e tante volte è vicino a me mentre scatto fotografie . Ieri ho fotografato le margherite sui prati .Lei subito dopo mi chiedeva di osservare il display della macchina fotografica per vedere l’anteprima delle foto . Mia figlia è  curiosa e le ho detto che quando sarà più grande le regalerò una macchina fotografica così anche lei può fotografare le margherite.

IMG_1725

Poi siamo andate dal fotografo del paese a ritirare un po’ di foto che avevo deciso di stampare . Siamo uscite dal negozio e ci siamo sedute insieme in una panchina e vedere le foto appena stampate . Mia figlia mentre osservava le foto , ha riconosciuto se stessa , sua sorella , e i suoi compagni della scuola materna che avevo fotografato in una festa di compleanno . Mi ha detto che è bello vedere le foto che fa la mamma . Con un sorriso le ho detto che anche lei quando sarà un po più grande potrà fotografare tutte le cose che vuole conservare come ricordo .

 

IMG_1728

Viviamo in piena rivoluzione tecnologica e quasi tutti hanno lo smartphone . Mia figlia più grande che ha quasi dodici anni ha il suo smartphone , ma io la controllo sempre cosa fà con esso sempre alla sua insaputa altrimenti so già che si arrabbierebbe con me .Con il tempo anche se all’inizio non ero così convinta se fosse giusto che lei avesse uno smartphone  tutto suo perchè usava sempre il mio smartphone , mi sono resa conto che è una bambina  matura e lo usa in modo corretto . Guarda con esso i video su YouTube dei sui film preferiti , ascolta le sue canzoni preferite ,scrive su Whatssapp a sua nonna , quando vede dei gatti oppure  fiori li fotografa sempre . A scuola non lo porta mai perché è proibito e mi sembra giusto . Lo usa solo quando ha finito di fare i compiti . I bambini di oggi che crescono in presenza di smartphone , secondo me saranno più maturi dei genitori . Ho spiegato a mia figlia che l’internet non è un gioco ,l’internet  è come una grande biblioteca e tramite il motore di ricerca Google può trovare informazioni per tutte le cose che a scuola lo incuriosiscono . La priorità è lo studio a scuola , navigare in internet si fa solo quando serve , non per perdere del tempo .  Penso che i bambini possono cominciare a realizzare fotografie dopo che hanno finito le scuole elementari , intorno ai dieci anni . Anche se per iscriversi a Facebook serve avere tredici anni , penso che per le fotografie è diverso . Mi ricordo che mia figlia quando aveva dieci anni ed era in vacanza al mare a Rimini , ha realizzato durante la vacanza delle foto bellissime con lo smartphone e ho guardato gli oggetti che aveva fotografato . Aveva fotografato le giostre , suo padre , un gatto , il mare . A distanza di due anni che ho visto le sue foto ho notato che non aveva fatto nessun selfie anche se è capace a farlo , non aveva fotografato il cibo che mangiava in albergo , non aveva fotografato cose a caso , ma solo i suoi ricordi più belli .

 

Fotografie e testo di © Violeta Dyli Copyright 

PS: Consiglio di cliccare le foto per vederle in formato grande.

 

 

 

Il primo Tag non si scorda mai

Questo è il primo Tag che riceve il mio blog .Per questo Tag che si chiama Espressioni Dialettali ringrazio Bloody Ivy del blog Niente panico ( http://bloodyivy.it/tag-4-espressioni-dialettali/ ) che è anche l’ideatrice di questo Tag e Fulvialuna1 del blog ( http://www.tuttolandia1.wordpress.com ) per avermi taggata. La creatrice del Tag mi ha taggato per l’altro mio blog che ho  su http://www.violetadyliopinonistapercaso.wordpress.com  , ma ho deciso di rispondere qui . Consiglio a tutti voi visitatori del mio blog di leggere i blog che mi hanno taggata perché sono nella lista dei miei blog preferiti e meritano di essere letti.

Le regole sono semplici :


1. Citare l’ideatore deL TAG (bloody ivy) e da chi siete stati nominati.
2. Raccontare delle vostre 4 espressioni dialettali più usate o preferite
3. Nominare (sul serio, nominare) qualche blog (anche solo 1, uno), perché è una cortesia che si fa a qualche blogger.  4. Avvertirli.

“Ghè ne minga “ = che non c’è niente 

“Và a ciapà i rat “ = vai a prendere i topi come dire non disturbare .

“Lufelè fa il sò mestèr” = che ognuno di noi è portato a fare il suo lavoro . 

“Bauscà “ = è un tizio racconta balle , che vuole apparire .

Se non si è capito son milanes  .

Nomination:

Ho deciso di Taggare la mia amica Tiziana del blog http://www.time2lifestyle.wordpress.com
IMG_7998
Fotografia di © Violeta Dyli
 
Mi sono divertita e spero che si divertano anche le mie amiche .Grazie per aver letto questo post  .

Vado di corsa

Oggi è una di quelle mattine che vado di corsa. Mi rilassa e scarico lo stress solo quando vado a correre.In quei attimi la mia mente è senza pensieri .É una sensazione piacevole mentre corro da sola o in compagnia e ascolto il silenzio del mio fiato .Correre in aperta campagna dove non c’è traffico ti senti libero.Quando la stanchezza si fa sentire , bisogna non fermarsi .Vado di corsa perché  a casa si può dire che si è sempre seduti ,  la vita diventa sempre più sedentaria perché abbiamo tante comodità che ci fanno risparmiare fatica.Quindi mi sento di aver sudato per una giusta causa solo se vado di corsa.Si può sudare anche per il caldo , per lo stress , ma sudare mentre si è di corsa è una cosa da provare almeno una volta nella vita.Abito vicino alla ferrovia e mi è capitato qualche volta   di vedere gente in ritardo che andavano di corsa per non perdere il treno .Questi corsisti improvvisati sono pericolosi.Ci vuole esperienza e le gambe forti per non perdere il treno.Se perdi il treno , la sensazione di frustrazione e di stanchezza di quel momento ci farà trascorrere una giornata storta in partenza. Vado di corsa perché non perchè mi è stato prescritto dal medico , vado di corsa perché  mi piace .

IMG_7826

Fotografia e opinione di © Violeta Dyli 2015 Copyright

Cioccolatini

 

_MG_7773

Questi giorni sono stata un po assente dal blog , ma ho fatto cose che mi piacciono .Sono golosa di cioccolatini e andare a fare shopping da novembre fino a Natale al supermercato non torno a casa senza cioccolata .Leggere un libro mentre mangio uno o più cioccolatini è fantastico. Mentre sono a casa se accendo la televisione , dopo cinque minuti mi viene voglia di spegnerlo e ho ascoltato tanta buona musica . Il mondo fuori è un casino , io invece a casa sono quasi al sicuro .Sono fotografa di strada e ho notato  questi giorni che in alcuni supermercati all’ingresso hanno inserito nuove regole come il divieto di fotografare .Certo che se si va avanti così , d’ora in poi posso fotografare solo i parassiti e gli  insetti.

IMG_7779

 

Fotografie e testo di  © Violeta Dyli 2015 Copyright

Se siete curiosi venite a trovarmi anche su http://www.violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com

<3

Cose positive che ho vissuto in questo periodo

Questi giorni sto scrivendo su un quaderno le cose che mi hanno fatto stare bene in questo periodo.Con l’occasione ho realizzato un po di fotografie di strada .Sono andata a bere un caffè con la mia miglior amica e abbiamo fatto una lunga chiacchierata .Mi sono sentita bene perché lei a differenza mia ha un lavoro che lo tiene sempre impegnata e mi ha raccontato un po di novità .La notizia più bella è stata che lei ora sta frequentando un nuovo fidanzato .É single da tanti anni e finalmente la vedo felice .

IMG_4752

Un altra cosa che mi ha fatto stare bene è stato la visita che ho fatto alla mia parrucchiera.L’ultima volta che sono andata a sistemare i capelli era a fine gennaio.Non ci vado spesso perché è costoso , poi ho i capelli lisci e non ho bisogno di fare la messa in piega tutte le settimane. Però andare dalla parrucchiera è una cosa che mi piace perché c’è sempre la radio accesa sintonizzata su RTL 102,5 e ascolto tanta musica.Mi ha fatto i colpi di sole biondi perché io ho i capelli castano chiari .Mentre ero in posa ho sfogliato un po di riviste .

_MG_4553

Un altra cosa positiva di questo periodo è che mia figlia che ha 4 anni ha imparato a premere lo sciacquaone del WC .Tutte le volte che ha i suoi bisogni , dopo aver finito mi chiama per pulirla e premere il pulsante dell’acqua.Invece ora con l’aiuto di uno sgabello lei dopo aver fatto tutto preme l’acqua da sola.Questa cosa mi ha fatto stare bene .Anche se lei all’inizio per gioco continuava a schiacciare il pulsante , le ho detto che l’acqua non si spreca  .Devo sempre tenerla sotto controllo a distanza perché potrebbe premere il pulsante anche più di una volta.

IMG_4577

Domenica ero invitata a pranzo da mia madre .Dopo pranzo ho fatto una passeggiata in centro e con grande sorpresa ho visto delle bancarelle con le specialità del cibo sardo.Ne ho approfittato e ho fatto un po di acquisti .Mio marito apprezza molto i formaggi sardi specialmente il pecorino che lo uso per condire la pasta .Abbiamo comprato anche il miele , pane sardo e liquore .

_MG_4696

In settimana sono andata con il treno a fare una passeggiata alla Darsena .Mi piace fare queste passeggiate perché realizzo sempre foto di strada .Ho la fortuna di abitare non molto distante  da  Milano e quando posso ci vado volentieri .In autunno la città di Milano è romantica e non fa troppo caldo.

_MG_4076

Questi giorni che piove quando sono a casa da sola dopo aver terminato di fare i mestieri  e commissioni mi rilasso a navigare in internet .Per non farmi mancare nulla dopo tanto tempo mi sono concessa di mangiare le patatine e di bere un bicchiere di coca cola con le bollicine.Ogni tanto senza esagerare nelle porzioni ci vuole .Poi le patatine fritte mangiarle mentre si naviga in internet sono di una goduria per il mio palato  .

IMG_4678

Mi fa stare bene leggere i blog dove sono iscritta e di solito passo in silenzio però a volte mi piace lasciare anche un commento  .Insomma nella vita ci sono tante piccole cose che ogni giorno ci fanno stare bene.Spero di non essere stata noiosa .

_MG_4855

consiglio di cliccare le immagini per vederle ingrandite.Fotografie e testo di Violeta Dyli 2015 Copyright